1

convegno cst futuro terzo settore 17

DOMODOSSOLA- 06-10-2017- Il teatro Galletti a Domodossola

ha ospitato oggi pomeriggio il partecipato convegno dedicato al mondo del volontariato, dal titolo  "Riforma del Terzo Settore: quale futuro per il volontariato? ". È stata l'occasione per presentare al pubblico la legge 6 giugno 2016, n.106 ( Delega al Governo per la riforma del Terzo settore) che di fatto coinvolgerà tutte le associazioni di volontariato da vari punti di vista, sia statutario, che amministrativo e fiscale. " Questa riforma molto complessa e articolata  spingerà le associazioni a strutturarsi in modo corposo dal punto di vista amministrativo. Il ruolo chiave del centro sarà accompagnarle in tutto questo, attraverso la formazione con seminari o servizi e consulenze che daremo. La riforma tocca anche i centri di servizio per il volontariato e ne cambierà il  futuro" ha spiegato Daniele Giaime ( presidente CST, Novara e Verbania). Il convegno odierno organizzato dal Centro Servizi per il Territorio ha visto la partecipazione dell'Onorevole Franca Biondelli, Sottosegretario al Welfare che ha illustrato il ruolo del volontariato per le fasce più deboli della società. "Con questo governo abbiamo cercato di dare veramente più soldi che arrivano anche alle regioni e ai comuni per poter dare delle risposte concrete in un momento di grave crisi economica dove  sicuramente le persone più fragili subiscono ancora di più " ha detto l'On. Biondelli. Anche l'assessore regionale alle politiche sociali, Augusto Ferrari, tra i relatori dell'incontro,  considera la riforma del terzo settore " come una grande opportunità perché dopo 25 anni per la prima volta la politica si è impegnata a fare una legge di sistema che dà riconoscimento e riconoscibilità ai soggetti di terzo settore ( cooperative sociali, imprese sociali volontariato, fondazioni ) come soggetti  riconosciuti in quanto portatori di interesse pubblico, questa è la grande scommessa che viene fatta. Inoltre l'assessore ha spiegato che "la regione Piemonte sta attivando una forma di programmazione delle politiche sociali fatta in condivisione con le realtà del terzo settore, quindi stiamo organizzando momenti di confronto sul territorio nei prossimi mesi per decidere insieme quali priorità e come utilizzare le risorse che abbiamo a disposizione " . Moderato dal vicepresidente CST Carlo Teruzzi, il convegno ha visto anche la partecipazione di Caterina Mandarini, direttore CST, Federico Moine, esperto sul non profit e Manuela Rossi, ricercatrice CST.  Durante l'incontro è stato presentato il libro a cura del Centro Servizi per il Territorio " Scatti di Volontariato. Fotografia della Solidarietà nelle Province di Novara e VCO.Banca Dati della Solidarietà " ricerca che ha coinvolto associazioni del Verbano Cusio Ossola e anche della provincia di Novara. Al convegno ha fatto poi seguito  l’inaugurazione della nuova  sede della casa  delle associazioni di Domodossola, in via Canuto 12.

Elisa Pozzoli

 

 

IMG_7661.JPGIMG_7660.JPGIMG_7662.JPGIMG_7659.JPGIMG_7658.JPG

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.