1

App Store Play Store Huawei Store

corta luna park vigezzo

S.M.MAGGIORE 02-07-2015- Il capoluogo vigezzino si è classificato al quarto posto nella graduatoria regionale

per i finanziamenti dedicati a progetti di implementazione strutturale dal basso impatto ambientale. L’area della pineta di Santa Maria Maggiore, già ricca di strutture sportive e vero cuore pulsante delle attività “green”, si arricchirà presto di una nuova struttura di qualità e dall’impatto ambientale ridottissimo. La Regione Piemonte ha infatti pubblicato le graduatorie del bando di finanziamento basato sulla L.R. 93/95 a sostegno degli interventi per l’impiantistica sportiva in territori montani e il Comune di Santa Maria Maggiore si è guadagnato la quarta posizione nella valutazione regionale, aggiudicandosi il massimo del contributo previsto, pari a € 21.000, ovvero il 70% dell’investimento complessivo previsto nel progetto di € 30.000. Il bando regionale nasce per sostenere la creazione di nuova impiantistica sportiva in territori montani, per lo sviluppo di pratiche turistico-sportive, con particolare riferimento agli sport praticabili all’aria aperta ed alla pluriattività. Il progetto presentato dall’amministrazione vigezzina, dunque, è rientrato perfettamente in questo quadro d’azione, grazie alla strutturazione di aree dedicate ad attività praticabili in un ambiente naturale suggestivo quale quello della pineta di Santa Maria Maggiore:“Il fatto che la Regione Piemonte abbia valutato positivamente il nostro progetto, apprezzando la volontà di realizzare un’infrastruttura dall’impatto ambientale pressochè nullo, è per noi motivo d’orgoglio. Siamo inoltre particolarmente felici – confermano il Sindaco, Claudio Cottini e l’Assessore all’ambiente, Sandra Garavaglia – di aver ottenuto il massimo della cifra finanziabile e di poter dunque arricchire ulteriormente un’area già molto ben attrezzata come quella della nostra pineta. Il parco verrà realizzato con una particolare attenzione all’aspetto ambientale, ben inserendosi in una delle aree più amate dai nostri concittadini, turisti e villeggianti: una serie di “stazioni” dislocate sugli alberi della pineta saranno le tappe del nuovo parco avventura, i cui tempi di realizzazione sono ancora da definire, ma che contiamo di poter inaugurare nel corso del 2016.” L’amministrazione si attiverà sin da subito per ottenere tutte le autorizzazioni volte ad avviare nell’immediato la realizzazione esecutiva del progetto.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.