1

 

petrulli angelo

PALLANZENO – 16-04-2018 Il comune di Pallanzeno vuole dedicare il Centro Sportivo comunale al pallanzenese Angelo Petrulli morto nel 2017 a 69 anni come riconoscenza al suo impegno nel sociale e nello sport a favore delle persone svantaggiate. L'area comprende alcuni impianti e annesse strutture, in particolare un campo di calcio, un campo da calcetto, spazi esterni per manifestazioni ed un locale adibito a bar e ristorazione. Angelo Petrulli, Cavaliere della Repubblica per meriti sportivi a soli 20anni ha perso l’uso delle gambe in un infortunio sul lavoro. La richiesta è stata inviata al prefetto del Vco. “Con tenacia e straordinaria vitalità – si legge nella documentazione allegata alla richiesta “senza mai piangersi addosso per dare e darsi forza”, come amava dire con il sorriso sulle labbra, ha fondato nel 1982 la GSH Sempione, un’Associazione che ha presieduto con grande capacità e dedizione, sapendo avvicinare centinaia di giovani disabili e non alle varie discipline sportive, dall’atletica al basket, dal volley al nuoto, dal curling allo sci nordico e conseguendo ben dieci titoli di società vinti nell’atletica leggera. I particolari meriti nel sociale e nello sport gli sono valsi l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica conferita nel 1997 dal Presidente Oscar Luigi Scalfaro, inoltre nel 2001 ha ottenuto la Stella di Bronzo del C.O.N.I. per i trent’anni di attività sportiva come atleta Paralimpico”. Petrulli è stato inoltre Consigliere comunale di Pallanzeno da 1985 al 1995. "La sua morte ha lasciato un vuoto enorme nel sodalizio- dice il sindaco di Pallanzeno Gian Paolo Blardone - che nel corso dei suoi 35 anni di attività ha visto passare sotto i propri colori sociali una moltitudine di giovani disabili, ma allo stesso tempo ha lasciato in eredità una realtà associazionistica tuttora tra le più belle, apprezzate e attive della Provincia. L'intitolzione è il segno tangibile di riconoscenza e gratitudine dell’intera cittadinanza per l’impegno profuso nel sociale a favore delle persone più svantaggiate. Il Gsh Sempione è nato a Pallanzeno e qui ha ancora la sua sede”.

Mary Borri

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.