1

padre Michelange0

DOMODOSSOLA - 14-02-2019 -  La Parrocchia della Cappuccina

ricorderà con una serata, venerdì 22 febbraio, il decennale della  morte di Padre Michelangelo (Giovanni Falcioni) avvenuta il 23 aprile del 2009. Venerdì 22 alle 17.30 è in programma una messa di suffragio concelebrata da padre Michele Mottura, provinciale dei frati minori cappuccini. Dalle 20.45 nel salone san Francesco, Antonio Ciurleo condurrà un incontro accentrato sulla figura del frate, tra aneddoti e socie che lo riguardano. Il rione della Cappuccina deve molto a Padre Michelangelo. Nel 1951 la zona, conosciuta come l’Abissinia, era molto diversa da oggi. Fu lui a fondare la parrocchia attorno alla quale sorsero poi l’asilo, la Casa del Fanciullo, gli impianti sportivi e la radio. Fu sempre grazie ad un'intuzione del frate cappuccino che fu creata ad Osso di Croceo, in Valle Antigorio, una colonia estiva per i bimbi di Domodossola. Nel 1998 il frate originario di Cuzzego ricevette la Cittadinanza onoraria domese e nel 2003 il premio di “cittadino domese dell’anno”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.