1

OIOLI REGIONALE PODIO

VCO - 17-06-2019 - Giornata memorabile, quella di ieri, domenica, per il ciclismo del Vco. Tre titoli regionali giovanili assegnati per gli allievi e per i due anni di esordienti con tre gare organizzate ‘a quattro mani’ da una sinergia da applaudire tra il Pedale Ossolano Idroweld ed il GS Vco Lepontia.
Dapprima si è corsa la 1^edizione della Omegna - Crodo Trofeo Nordossola per allievi, su un tracciato di 72.6 km che peraltro in extremis ha dovuto subire variazioni nella sua seconda parte: non il passaggio a Varzo e Montecrestese per volere delle autorità competenti bensì una volta raggiunta Crodo attraverso Masera due giri del classico circuito in località Verampio, soluzione trovata da Barale, dai Cheula e dalla direttrice di organizzazione Paola Lietta. Partiti 64 atleti per la concomitanza del regionale lombardo, a dare il via dal Lungolago di Omegna l’assessore Francesco Perrone. Lungo il tracciato, perfettamente presidiato in ogni punto, partono 11 atleti che non si prendono un largo margine di vantaggio, il gruppo li bracca e li riprende ai -25. Scappa via allora in contropiede Tommaso Tessore (Team Tessore), vantaggio massimo di 54’’, il gruppo lo controlla e lo riassorbe all’entrata di Crodo. Andatura elevata nel finale, qui allunga in bello stile Manuel Oioli (foto di testa), recente vincitore della Novara Orta, nessuno prende la ruota ed il suo vantaggio arriva ad avere quei 26’’che risulteranno decisivi, Oioli vince ed è campione regionale in 1:48.31 alla media di 40.141 kmh, secondo a 34’’ è Gioele Solenne (Team Bramati), terzo Gabriel Fede (Senaghese Piemonte).

Nel pomeriggio spazio al 4°Trofeo Felice Meneghello a.m. – 4°Trofeo Comune di Crodo, la gara dei primo anno (37 km, sette giri al Verampio) praticamente non ha cronaca, solo lo sprint finale che è vinto da Matteo Spinoni (Prealpino in 1:09.31 alle media di31.676 kmh) davanti a Nicholas Travella (Fiorin) e Matteo Piscina (Pedale Castellano), il titolo regionale va a Diego Parmigiani del Pedale Ossolano che ha chiuso quinto, più frizzante la gara dei secondo anno (38 km, 8 giri del circuito) è vissuta su un attacco del favorito Matteo Fiorin (Fiorin) subito ripreso, esce poi un terzetto composto da Simone Mensa (Ardor), Filippo Turconi (Bustese) e Alessandro Dante (Fiorin), quasi subito ripreso: volata anche in questo caso con la potenza di Matteo Fiorin (Fiorin) che in 1:13.12 domina lo sprint alla media di 31.230 kmh e anticipa Carlo Boretto (Rostese), nuovo campione regionale, terzo è Filippo Omati (Pontenure Zeppi). Grande la soddisfazione per una giornata davvero ben riuscita, da parte degli organizzatori che hanno confermato di voler continare questa sinergia, da parte del primo cittadino crodese Ermanno Savoia e da parte del presidente del Comitato Regionale Piemonte Gianni Vietri presente per tutta la durata della lunga ma bellissima giornata. (c.s)

manuel oioli per trentini

campioni esordienti

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.