1

polizia municipale domo sede auto

DOMODOSSOLA- 13-11-2019-La polizia locale domese informa

sui dispositivi antiabbandono per i bambini e le sanzioni: " Si rende noto che, dal 07 novembre 2019, chi intende trasportare sul proprio autoveicolo un minore di anni quattro, dovrà obbligatoriamente dotarsi di un dispositivo di allarme “antiabbandono”.

Il nuovo comma 1-bis dell’art. 172 del Codice della strada, introdotto con L. 117/2018 ed entrato in vigore il 07 novembre 2019, recita:

“Il conducente dei veicoli delle categorie M1, N1, N2 e N3 immatricolati in Italia, o immatricolati all’estero e condotti da residenti in Italia, quando trasporta un bambino di età inferiore a quattro anni, assicurato al sedile con il sistema di ritenuta di cui al comma 1, ha l’obbligo di utilizzare apposito dispositivo di allarme volto a prevenire l’abbandono del bambino, rispondente alle specifiche tecnico-costruttive e funzionali stabilite con decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti”.

I dispositivi di allarme in argomento non sono soggetti ad omologazione, per espressa previsione ministeriale (Prot. n. 300/A/9434/19/109/12/3/4/1 del 06.11.2019 del Ministero dell’Interno), ma devono avere precise caratteristiche tecniche, elencate nell’Allegato A al Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti del 2 ottobre 2019, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 249 del 23 ottobre 2019 – riportato integralmente in calce alla presente.

Riassumendo, il trasporto dei bambini sugli autoveicoli deve avvenire con le seguenti modalità:

- fino ai quattro anni di età: devono essere trasportati con un seggiolino dotato dei nuovi dispositivi di allarme “antiabbandono”;

- dopo i quattro anni di età (fino a che il bimbo non abbia raggiunto i 150 cm di altezza), i minori devono essere trasportati utilizzando gli usuali seggiolini per bimbi;

- raggiunta l’altezza di 150 cm., indipendentemente dall’età, i minori possono utilizzare le normali cinture di sicurezza.

Si rammenta che, per tutti i passeggeri, minorenni e maggiorenni, l’uso dei sistemi di ritenuta è SEMPRE obbligatorio, ANCHE SUI SEDILI POSTERIORI.

SANZIONI:

Il trasporto di un minore di anni quattro con sistema di ritenuta privo di apposito dispositivo di allarme “antiabbandono”, comporta una sanzione da € 81,00 a € 326,00 (€ 56,70 per il pagamento entro 5 giorni) a carico del passeggero maggiorenne, se presente, tenuto alla

sorveglianza del minore. In mancanza, ne risponderà il conducente per il quale è prevista anche la decurtazione di 5 punti dalla patente e, in caso di reiterazione della violazione nel corso di un biennio, la sospensione della patente per un periodo minimo di 15 giorni".

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.