1

3. Museo del Parco Ph Massimiliano Riotti

MALESCO – 22-05-2020 - Dopo il successo della rassegna online, l’Ecomuseo regionale Ed Leuzerie e di Scherpelit di Malesco ha attivato nuove rubriche in collaborazione con soggetti attivi sul territorio. Al momento sono state coinvolte circa 15 realtà del territorio e oltre 50 persone.

“In questi mesi di sospensione delle attività culturali e didattiche, l’Ecomuseo regionale Ed Leuzerie e di Scherpelit ha deciso di portare avanti una serie di iniziative. In una fase iniziale, a marzo, sono state proposte attività per bambini anche per supplire all’annullamento della settimana didattica, in programma ad aprile – si legge in un comunicato dell’Ecomuseo - Oltre ai laboratori per i più piccoli che, sono stati inseriti in “Ecomuseo kids”, ( una rubrica che include tre sottocategorie), inizialmente sono state ideate altre sei rubriche. Si è spaziato dal dialetto, con il supporto della Proloco, alle curiosità legate al territorio, lasciando spazio agli autori con “A bordo di un racconto” ma anche alla cucina tradizionale con gli appuntamenti di “Con le mani in pasta”, nata con la collaborazione dell’Accademia dei runditt. Non poteva mancare un appuntamento dedicato alle associazioni e alle manifestazioni principali di Malesco e frazioni e una rubrica “cinematografica”, nell’ambito del festival di cortometraggi, Malescorto. Il lavoro ecomuseale è per sua natura in fieri e si rivolge alla comunità e poco alla volta, sono state coinvolte nel progetto altre realtà. In particolar modo, con il festival musicale Pirates of rock, la cui edizione 2020 è stata purtroppo annullata, si è deciso di istituire “Let’s Pirates of rock”. Sulla scia della collaborazione ormai consolidata, si propone un appuntamento durante il quale alcune delle band, che sono state ospiti del festival, regaleranno una performance musicale e si presenteranno attraverso un breve video. Data l’importanza della tradizione teatrale maleschese, a partire dagli anni ’30 grazie a Ettore Romagnoli e la proficua ultra ventennale produzione, con il gruppo di teatro si intende istituire una rubrica dal titolo “Sulla scena dei ricordi”, con lo scopo di riproporre spezzoni di spettacoli passati, selezionati dalla regista Anna Avossa. In collaborazione con il Parco Nazionale Val Grande è nata Wilderness #atHome, una rubrica dedicata alla Val Grande a 360 gradi. Uno sguardo da vicino su flora, fauna, cultura popolare e turismo sostenibile. Quiz interattivi e curiosità per una rubrica tutta naturale. Spaziando fra argomenti vari, la rubrica trae ispirazione dalle nuove pubblicazioni del Parco tra cui l'Atlante degli Anfibi e dei Rettili pubblicato lo scorso anno e l'Atlante degli Uccelli del Parco Nazionale Val Grande che sarà disponibile a breve. Un’altra rubrica dal titolo “Metti a fuoco e indovina”, è stata ideata per “testare” la conoscenza del territorio attraverso fotografie di Malesco, Finero e Zornasco. Sia per questo appuntamento che per i post pubblicati, ogni settimana, sono previsti ricchi premi a tema”.

Fino a questo momento, sono state coinvolte una quindicina di associazioni e realtà del territorio e oltre 50 persone, nell’ambito del progetto “Ecomuseo in pillole”, che andrà ad arricchire il già avviato lavoro di ricerca storica. I video realizzati saranno visibili, non soltanto sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram, ma anche sul canale you tube dedicato all’Ecomuseo.

Oltre alle attività sopradescritte, l’Ecomuseo, in collaborazione con Comune, Protezione civile e Associazione Agape di Malesco, ha indetto, nel mese di aprile, un concorso letterario e di disegno, per bambini. “Siamo pronti a svelare i vincitori che oltre ai gadget a tema “Ciapadrò” dell’Ecomuseo, riceveranno un buono ciascuno di 30 euro, destinato alla propria Scuola – fanno sapere dall’Ecomuseo - Per quanto concerne il racconto, i vincitori sono Matteo Panza per la sezione a tema libero, Morgana Iannello e Yousef Affaoui per la sezione narrativa, dedicata al fumetto “Ciapadrò, la magia delll’Ecomuseo. Nell’ambito del tema n. 3, dedicato al disegno, i premiati sono Linda e Veronica Altera e di nuovo Morgana e Yousef che hanno ricevuto una menzione speciale, per aver illustrato il loro racconto”. Giovedì 21 maggio, alle 20.30, sulla pagina facebook dell’Ecomuseo sono stati pubblicati i disegni e stasera saranno presentati i racconti.

Per maggiori informazioni www.ecomuseomalesco.it

Photocredits: Massimiliano Riotti


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.