1

autostrada coda carpugnino

VCO- NOVARA- 31-07-2020-- Cantieri in A26 e lavori

lungo la linea ferroviaria Milano-Domodossola: confronto dell' onorevole azzurra Mirella Cristina con la Società Autostrade per l'Italia e con Rete Ferroviaria Italiana: “In base a quanto mi hanno riferito, rientra l'allarme viabilità per il territorio del Verbano Cusio Ossola che rischiava un vero e proprio lockdown estivo a causa della concomitanza degli interventi”, così dichiara la deputata di Forza Italia: “Dopo un confronto con la direzione del tronco Genova dell'A 26, in particolare il colloquio con Mauro Lapi, collaboratore del direttore Mirko Nanni , l'on. Cristina riferisce che sull'A26 sono terminati i lavori urgenti di messa in sicurezza che hanno interessato il tratto in comune di Meina. Autostrade per l'Italia mi ha assicurato – aggiunge la deputata – la ripresa dopo l'estate e in notturna con gli altri cantieri previsti che anche grazie alle mie segnalazioni sono stati sospesi. Dopo il periodo delle ferie si lavorerà dalle 22 alle 6.

Viene così evitata la concomitanza dei cantieri autostradali con l'interruzione della linea ferroviaria Milano-Domodossola programmata dal 16 agosto al 6 settembre con servizio sostitutivo di bus. Su quest'ultimo punto il responsabile territoriale di RFI Luca Cavacchioli ha illustrato all'onorevole Cristina gli interventi previsti sulla rete ferroviaria. In concomitanza con la chiusura della galleria elicoidale di Varzo per importanti lavori di manutenzione straordinaria, già dal 2018 definito un complesso programma di interventi infrastrutturali condiviso con gli enti coinvolti. Si tratta di investimenti per circa 70 milioni di euro. Previste la manutenzione straordinaria delle strutture e opere di smaltimento idraulico nelle gallerie di Stresa, Faraggiana e Baveno; la manutenzione straordinaria del ponte sul Rio Albo a Mergozzo; il risanamento della massicciata del tratto ferroviario tra Arona e Verbania; il rinnovo di 34 deviatoi e 2.000 mt di binario a Domodossola e di 28 deviato a Domo 2; la manutenzione dei sistemi idraulici, taglio piante e rinnovo segnaletica su varie tratte; interventi di potenziamento tecnologico; la realizzazione di nuovi impianti di alimentazione del ponte di Sesto Calende sul fiume Ticino; interventi sui marciapiedi nelle stazione di Dormelletto e Verbania e la prima fase di realizzazione del nuovo sottopasso di Belgirate.

Cavacchioli ha spiegato che la mancata realizzazione dei suddetti lavori straordinari comporterebbe significative ripercussioni sulla regolarità dell'esercizio ferroviario con l'istituzione di rallentamenti precauzionali e indisponibilità di alcuni itinerari nelle località di Domodossola e Domo 2- aggiunge l'on. Cristina e conclude- Si è detto disponibile nel caso ad ulteriori approfondimenti. Lo ringrazio per l'attenzione dimostrata”. 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.