1

App Store Play Store

premosello rsa

PREMOSELLO CHIOVENDA - 10-11-2020 - Sono stati trasferiti

al Dea del San Biagio i sei ospiti della Rsa di Premosello trovati positivi al Coronavirus. Solo i tamponi rapidi eseguiti ieri su tutti gli anziani della struttura, ha rivelato la loro positività. Si tratta, infatti, di asintomatici.  
"Avendo vissuto con sofferenza e drammaticità la pandemia ad Aprile era opportuno tutelare gli ospiti risultati negativi al tampone chiedendo il trasferimento dei positivi in altre strutture deputate ad accogliere utenti positivi Covid, proprio  individuate in questi giorni da ASL VCO, mantenendo le altre strutture pulite, per evitare possibili focolai, ad aprile avevamo trasferito i negativi in una struttura Covid free. -spiega il sindaco, Giuseppe Monti -. Prima di trasferire al Dea di Domodossola i paziente abbiamo cercato soluzioni alternative con vari organismi, ASL Vco, 118, unità di crisi regionale e personale Usca, il problema non è stato risolto. Capiamo la sofferenza che si vive nei Dea, ma purtroppo ad oggi non sono ancora state create strutture intermedie e pertanto le Rsa non posso ritrovarsi nella stessa situazione di aprile, con soggetti fragili da tutelare da soli", conclude il primo cittadino che ha provveduto ad informare di quanto è avvenuto il Prefetto, la Procura della Repubblica, il Comando Provinciale dei Carabinieri e i vertici Asl Vco.


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.