1

App Store Play Store Huawei Store

riss premosello covid ospedale

PREMOSELLO CHIOVENDA - 10-11-2020 - Ancora una volta,

il sindaco di Premosello, ha scritto all'ASL del VCO perché autorizzi l'apertura dell'ala del vecchio ospedale recentemente riadattata, a nucleo Covid. Una richiesta che ha carattere d'urgenza quella di Giuseppe Monti "in considerazione della recrudescenza della pandemia e dell'eventuale necessità di reperire posti Covid sul territorio". Monti ricorda come nelle settimane passate (fine di ottobre) l'ASL avesse espresso interessamento per l'apertura del nucleo. Il sindaco sottolinea pure come l'ala riadattata nei mesi scorsi sia isolata, staccata dagli altri reparti e con accessi indipendenti e non comunicanti "all'interno di una palazzina di due piani, come altre strutture recentemente autorizzate dalla Regione in Provincia, ma in questo caso completamente isolate e autonome". Monti rimarca la gravità della situazione e la presenza di positivi in diverse Rsa (tra cui in quella di Premosello). Positivi che non possono rimanere all'interno dei reparti. "Questi nuclei intermedi di fatto oggi assenti - conclude il primo cittadino della bassa Ossola - permetterebbero di evitare inutili spostamenti dei pazienti positivi non gravi presso le strutture sanitarie".


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.