1

App Store Play Store Huawei Store

Panorama Domodossola da Monte Calvario

DOMODOSSOLA - 18-11-2020 - E' stato bocciato

dal consiglio comunale l’ordine del giorno del Partito Democratico che invitava il sindaco di Domodossola a farsi promotore di una fusione fra Domodossola e Bognanco. L’esito della votazione è stato di 11 voti contrari, la maggioranza oltre al consigliere Gianluigi Bottaro, due a favore, il PD, e tre astenuti, i due del Movimento 5 Stelle e il consigliere Claudio Lombardo Repetto.
    A presentare i documento Rosario Mauro(Pd), il quale ha argomentato le ragioni di una scelta da farsi "prima che sia il legislatore ad intervenire".
    L’invito era solo quello di favorire il referendum fra le popolazioni dei due centri, ma la possibilità è stata bocciata da una maggioranza che ha fatto quadrato sull’emotività della decisione.
    Tutti contrari nella maggioranza, hanno definito la proposta "un petardo elettorale" (Gabriella Giacomello), oppure una "scelta non proponibile visto che l’amministrazione di Bognanco sta lavorando bene per suoi concittadini con opere pubbliche, un buon bilancio e non applicando l’addizionale Irpef" (Fabio Patelli).
    Per Gianluigi Bottaro i tempi di un’unione non sono ancora maturi e quindi non ha votato la proposta del Pd.
    Nell’annunciare il voto a favore il capogruppo del Pd, Davide Bolognini, ha ricordato che non è possibile estrapolare un pensiero di una persona facendo passare che questa sia la verità assoluta. Ha poi ricordato che non basta non applicare l’addizionale Irpef per essere una buona amministrazione.
    Insomma la proposta di avviare un inizio di un processo fra le due amministrazioni viene rimandato al mittente, impedendo però di fatto ai cittadini di Bognanco e di Domodossola di esprimersi non sul mantenimento di una fascia tricolore, ma sui reali benefici di un’ipotesi di unione.


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.