1

Cannot find parigi_attentato subfolder inside /var/www/ossola24/images/articles/parigi_attentato/ folder.
Admiror Gallery: 5.2.0
Server OS:Apache/2.4.41
Client OS:Unknown
PHP:7.4.4

corta parigi place republique

PARIGI- 14-11-2015- “Non rabbia, paura o commozione. O forse non solo.

I francesi che sabato sera erano in Place de Republique a portare un fiore o ad accendere un lumino erano lì anche per riflettere, gli occhi della gente sono di quelli di chi si pone delle domande”. Così il fotografo e storico dell'arte ossolano Roberto Toja e la sua compagna Barbara Falletta commentano quanto hanno visto nella serata che ha seguito i tragici attentati parigini. Toja è a Parigi per l'inaugurazione della mostra Fotofever Parigi, evento europeo d’eccellenza della fotografia in cui sono esposti anche alcuni suoi scatti, e venerdì sera, al momento in cui ci sono stati gli attentati era a cena con amici e colleghi: “Eravamo a poche centinaia di metri da St Denise, dove c'è stato un attentato- spiega- ma non ci siamo accorti di nulla, solo dopo qualche minuto una delle persone che era con noi a casa ha ricevuto un messaggio, e poco dopo tutti gli altri negli altri tavoli hanno iniziato a guardare sui telefonini. Abbiamo deciso di uscire subito dal locale, le strade erano piene di gente, era impossibile riuscire a prendere un mezzo, un taxi, allora ci siamo diretti nell'albergo più vicino di quelli che avevamo tra noi in compagnia, ci siamo andati a piedi, siamo entrati nella hall ed abbiamo chiesto ospitalità. Siamo rimasti lì tutta la notte, seguendo in diretta in tv quello che accadeva, e stamane siamo rientrati nel nostro albergo. Le considerazioni che abbiamo fatto è che volevano colpire i luoghi d'aggregazione più che i simboli. Non hanno colpito il Louvre, ma i bar, i locali dove c'era la gente. Dovremmo tornare in Italia lunedì sera, se il volo sarà confermato”.

Per il video di Place de la Republique sabato sera clicca qui

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.