1

App Store Play Store Huawei Store

Schermata 2021 01 25 alle 10.26.29

TOCENO- 25-01-2021-- La Società Operaia Valle Vigezzo ha consegnato sabato 23 gennaio presso la sala polifunzionale di Toceno le borse di studio agli studenti meritevoli, deliberate nel 2020. Solitamente la consegna delle borse di studio veniva effettuata verso fine anno, ma causa pandemia la consegna è avvenuta più tardi e senza pubblico, alla presenza del presidente della Società Operaia Valle Vigezzo, Avvocato Patrizia Testore, pronipote di Andrea Testore, fondatore dell'ente solidaristico.

Erano presenti anche il sindaco di Toceno, Tiziano Ferraris, i consiglieri della Società Operaia Valle Vigezzo, il tesoriere, i revisori dei conti e i ragazzi premiati. Spiega Patrizia Testore: " Quest'anno abbiamo ampliato il numero di borse, con otto matricole. Da bando conferiamo tre borse di studio ma quest'anno visti i problemi che ci sono stati e le difficoltà che i ragazzi hanno dovuto affrontare per arrivare alla maturità, abbiamo pensato di premiare tutti gli otto candidati, tutti molto bravi; oltre a loro ci sono due ragazzi più giovani molto impegnati nello studio.

A uno abbiamo dato la borsa di studio in ricordo del nostro presidente emerito, mancato quest'anno, Fausto Gabriele e l'altra in ricordo di Daniele Ramoni che con la sua musica è sempre stato molto vicino alla Società Operaia. " Ecco i nomi dei meritevoli riceventi: Fabio Zani ha ricevuto la targa "Daniele Ramoni", Dario Berini la targa "Fausto Gabriele" , le otto matricole sono Luca Ambrosis di Malesco, Gabriele Bonzani di Re, Christian Carigi di Beura, Davide Perotta di Santa Maria Buttogno, Christian Rossi di Malesco, Caterina Vanni di Santa Maria, Lisa Zani di Druogno.

A proposito di progetti futuri della SOMS V. Vigezzo, spiega ancora Testore: " Anche quest'anno riprenderemo la normale attività con i nostri incontri, riprende infatti l'attività dei volontari del " Vi portiamo noi " i quali sono stati tutti vaccinati contro il Covid 19. Quest' anno verrà realizzato il progetto del centro diurno per persone anziane; era un'idea partita da noi l'anno scorso, si voleva fare un luogo d'incontro per persone anziane che iniziano ad avere difficoltà psichiche, ecc.

Ci siamo appoggiati alle sorelle dell'RSA di Re le quali hanno apprezzato tantissimo il progetto e lo hanno portato avanti. Hanno realizzato un progetto per rendere più idonei i locali del primo piano della loro struttura, sono capofila in un concorso che hanno poi vinto per un bando che è stato fatto nel 2020 dalla Fondazione Comunitaria del VCO proprio per queste iniziative e il bando è stato conferito poi alla RSA di Re per questo progetto "Con Noi ": sono 57000 euro destinati a completare il lavoro che le sorelle della RSA di Re stanno portando avanti.

Noi contribuiremo acquistando gli arredi necessari per quello che sarà un vero e proprio centro diurno a norma ASL, non solo un luogo d'incontro dove le persone potranno stare la giornata, ma potranno anche consumare il pasto con personale competente che sarà utile per stimolare le attività psichiche delle persone che iniziano ad avere delle difficoltà. "

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.