1

corta veglia funebre montescheno

MONTESCHENO - 10-01-2016- Centinaia di persone questa sera alla veglia

per ricordare i due giovani sci alpinisti Davide Battro e Manuel Tarovo di 20 e 25 anni morti sabato per una valanga abbattutasi in Svizzera nel Vallese nella zona di Rothwald. La veglia mista di preghiere e ricordi prima in chiesa e poi dopo una processione con le fiaccole alla Società operaia è stata caratterizzata da un clima di grande commozione misto a incredulità, ma anche di speranza e coraggio. Alla società operaia le due bare delle vittime, attorniante da parenti e amici in lacrime e una folla di ossolani desiderosi di manifestare la loro solidarietà. Le pareti della società operaia hanno accolto i pensieri degli amici : “La tua ciurma continuerà a navigare anche senza parte dell'equipaggio, ma non sarà la stessa cosa. Ciao Batar ciao Dado” recitava un pensiero e ancora “Non è un addio è un arrivederci”, “In qualunque posto sarai in qualunque posto sarò tra le cose che vivi io per sempre vivrò ci ritroveremo vicino stretti l'uno nell'altro oltre il destino”. “Che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle”. In chiesa preghiere, canzoni da Signore delle cime ad Amici miei. La veglia è stata guidata da don Massimo Bottarel e don Alberto Andrini. I pensieri dei ragazzi per Davide e Manuel hanno avuto come temi l'amicizia, la famiglia, la speranza, la montagna. “Stasera con le fiaccole – ha detto don Alberto – inizia un cammino di luce che già Davide e Manuel intravedono, i loro nomi non sono più sulle montagne, ma in cielo per ritrovarli dobbiamo guardare in alto, la preghiera è l'unico sostegno”. I funerali si terranno domani pomeriggio alle 15 nella chiesa parrocchiale, l'omelia sarà tenuta da don Alberto Andrini il sacerdote,coadiutore di don Massimo Bottarel, che dal mese di settembre del 2015 è subentrato a don Massimiliano Cristiano.

Per il video clicca qui

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.