1

corta songa basta

DOMODOSSOLA- 22-01-2016- “Mancano pochi mesi alle elezioni amministrative di giugno ed il gruppo Fratelli d’Italia – An sta lavorando per fare sì che tutto il centro destra si presenti compatto con un unico candidato sindaco”. Inizia così un comunicato stampa siglato da Fabio Basta e Luigi Songa, che in un momento in cui si alzano i toni della politica domese, con manifesti, prese di posizioni, comunicati e repliche intervengono per invitare le forze di centro destra ad unirsi con un unico candidato a sindaco: “Oggi la gente ci chiede di mandare a casa l’amministrazione Cattrini, che, senza un vero e proprio programma, ha resto il capoluogo ossolano una città “moscia”, senza vita. Con questa giunta ci siamo sottomessi agli schemi del Pd, che guida la Regione; per mantenere tranquillo il loro partito Cattrini&Co permettono che venga “spogliata” Domo, a favore di altri paesi.  Il nostro scopo è quello di rimettere al centro dell’amministrazione il cittadino, da quello che vive in periferia sino alle frazioni montane sino a chi abita nelle vie più centrali della città. Ci sono  famiglie che stanno vivendo un momento particolare della loro vita: chi ha perso il lavoro (ci sono famiglie dove entrambi sono rimasti a casa), anziani in difficoltà, bambini e disabili che progressivamente stanno perdendo i loro diritti. Dobbiamo far sì che Domodossola ritorni ad essere una città sicura, senza essere costretti ad assistere, tutti i santi sabati, alle stesse scene, a scippi e borseggi. Solo uniti possiamo vincere e possiamo fare in modo che Domodossola ritorni ad essere la città che era, ovvero il capoluogo dell’Ossola. Ed è su questo che Fratelli d’Italia – An sta lavorando”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.