1

corta Sant Antonio Anzino

ANZINO- 26-01-2016- Domenica prossima la comunità di Anzino ed i fedeli devoti di Sant’Antonio da Padova si troveranno per ricordare e trascorrere assieme la festa del “Primo Miracolo o domenica del giglio”. Il piccolo paese anzaschino è da sempre collegato alla devozione di Sant’Antonio. Devozione al Santo che si perde nella notte dei tempi e addirittura c’è chi dice che sia nata con la fondazione stessa del paese. Oltre alla grande festa del 13 giugno, Anzino ha una ricorrenza antoniana tutta sua, retaggio della propria storia. Pare infatti che i molti anzinesi migrati a Roma per sfuggire alla povertà nel tardo ‘600, avessero ottenuto un buon successo economico dal commercio dei vini. Un successo che vollero condividere con i paesani rimasti in valle e con il loro sant’Antonio, tanto che commissionarono al pittore della famiglia Borghese un quadro per il santuario del paese. La pala, di pregevole fattura, che rappresenta al centro l’apparizione di Gesù bambino a sant’Antonio e intorno i suoi miracoli, fu portata solennemente al paese nel gennaio del 1669. La leggenda narra che all’arrivo del quadro sui campi innevati sbocciarono i gigli. Subito si diffuse la notizia del prodigio e la gente cominciò a venire in pellegrinaggio. Da allora ogni ultima domenica di gennaio il paese celebra sant’Antonio e l’arrivo del suo quadro benedetto. Una festa unica e singolare. Quest’anno si ricorda il 346° anniversario dell'arrivo del quadro miracoloso trasportato da Roma ad Anzino e della susseguente fioritura dei gigli nei prati del paese. 
Della particolare festa anzinese se n’è occupata anche la rivista "Il Santo dei Miracoli". Sul numero di gennaio, a firma di Alfredo Pescante, è stato dedicato ampio spazio al Santuario di Anzino e alla festa del Primo Miracolo. Il programma prevede: ore 10.30 S. Messa in Santuario. Nel pomeriggio, alle ore 14.30, Vespri solenni a cui seguiranno la processione con la statua del Santo e l’incanto delle offerte.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.