1

corta longo dorni antonio

DOMODOSSOLA-26-11-2016- Nei giorni scorsi in un articolo anticipavamo la nomina regionale dell'attuale segretaria del Partito Democratico Antonella Trapani come rappresentante della Regione nel cda del Distretto turistico dei laghi, non mancando di evidenziare come la enorme discrepanza tra i turisti del lago e dell'Ossola in tutti questi anni non si sia ridotta sensibilmente, e come sia auspicabile un coordinamento turistico a livello ossolano, che poi si possa rapportare con altri enti, a più ampio progetto e risorse, che cerchino di creare un "sistema" che l'Ossola da sola non è in grado di fare. Ma certo non si può affidare in toto una settore strategico per il futuro come il turismo ad un ente vasto e condiviso con altre realtà che hanno altri interessi, altri numeri, maggior peso politico. Certo non tutto è stato da buttare, certo mancano le strutture, ma quando c'è stata capacità e visione, promozione e capacità di attrarre investimenti, anche in Ossola si è creato qualcosa d'importante, vedi San Domenico, o Premia, o la Grotta di Babbo Natale ad Ornavasso. Ecco il commento dell'attuale presidente del Distretto turistico dei laghi Antonio Longo Dorni: “In merito all'articolo pubblicato dal titolo "Antonella Trapani, segretaria del Pd del Vco, verso la presidenza del Distretto turistico dei laghi"- spiega l'attuale presidente Antonio Longo Dorni- per corretta informazione e rispetto dei soci e delle prerogative dell'Assemblea della società occorre precisare che - come correttamente riportato -  la dott.ssa Antonella Trapani è stata designata consigliere su indicazione della Regione Piemonte e ci congratuliamo per la designazione. La nomina del CdA spetta all'Assemblea dei soci, unitamente ai restanti membri, per cui nei termini previsti dall'avviso pubblico riportato secondo criteri di trasparenza sul sito distrettolaghi.it sono pervenuti diversi curricula. La data di convocazione dell'Assemblea sarà comunicata ai soci secondo le modalità previste dallo Statuto.  La discrepanza di presenze turistiche tra Ossola e Laghi non può certo essere additata al Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola ma dipende innanzitutto dal numero di strutture e posti letto presenti.  Occorre anzi precisare che le risorse investite dal Distretto per lo sviluppo del turismo in Ossola non sono proporzionali al numero di presenze  - come purtroppo potrebbe accadere in futuro -  ma sono state da sempre ampiamente superiori, perchè l'ATL ritiene strategico l'ampliamento dell'offerta turistica.  Tra le iniziative più recenti ed anche economicamente consistenti ricordiamo il numero speciale di Meridiani Montagne, dedicato proprio ad alcune valli dell'Ossola e il progetto Neveazzurra, per il quale il Distretto investe sia risorse economiche che di personale. Anche i materiali di comunicazione e informazione recentemente realizzati o in fase di realizzazione (video emozionali - cartine tematiche - promozione del turismo outdoor e dalla bicicletta..) riguardano prevalentemente il territorio montano. Poichè l'entità degli stanziamenti regionali per le ATL dipende  anche dal numero delle presenze turistiche è evidente che se gli investimenti dovessero essere proporzionali l'Ossola sarebbe fortemente penalizzata e non avrebbe risorse per potenziare la propria offerta turistica, che, ricordiamolo, è indispensabile per generare la domanda, prima ancora della promozione.  Per tale ragione il CdA della società - alla luce delle modifiche della legge Regionale relativa alle ATL - ancora in fase di discussione, ha sempre evidenziato in tutte le sedi i rischi dei criteri di "proporzionalità" che potrebbero privare di risorse i territori più deboli ma anche più ricchi di opportunità di sviluppo per il turismo di tutto il nostro territorio”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.