1

App Store Play Store Huawei Store

b collegiata concerto olzer

DOMODOSSOLA- 01-12-2016- Il nuovo appuntamento della rassegna a cura dell’Associazione Culturale Mario Ruminelli nella Collegiata di Domodossola giovedì 8 dicembre alle ore 21

Il calendario degli eventi dell'Associazione Culturale Mario Ruminelli prosegue con un nuovo, imperdibile appuntamento: una serata, in memoria di Paola Ruminelli, dal programma ricchissimo, realizzata in collaborazione con il locale Lions Club e con il patrocinio del Comune di Domodossola.

Tutte le attività dell'associazione, fortemente voluta da Paola Ruminelli in ricordo del padre Mario, hanno infatti recentemente ottenuto il patrocinio del Comune di Domodossola, grato alla professoressa di aver destinato post mortem parte del proprio patrimonio all'istituzione di “una fondazione volta a promuovere ogni attività culturale diretta alla realizzazione e allo sviluppo della persona umana e alla divulgazione del panorama culturale ossolano”.

L'Orchestra Carlo Coccia, il Coro Musica Nova Sanremo e il Coro Cappella Sacro Monte Calvario saranno diretti da Luca Marzolla in uno splendido concerto con musiche a carattere sacro di Albinoni, Vivaldi, Mozart, Barber, Telemann, Fauré e Dvořák.

L'appuntamento, a ingresso gratuito (fino ad esaurimento dei posti disponibili), come tutti gli eventi della rassegna, è fissato per il giorno dell'Immacolata alle ore 21.00 nella Collegiata dei SS. Gervasio e Protasio a Domodossola.

Prossima, imperdibile tappa di grande impatto devozionale e di pura suggestione, il 31 dicembre con la Messa Solenne e il Te Deum in Collegiata.

Per informazioni sulla rassegna e sulle attività dell’Associazione Culturale Mario Ruminelli

www.associazioneruminelli.it – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - https://www.facebook.com/associazionemarioruminelli

*** Di seguito le biografie delle formazioni protagoniste della serata.

M° Luca Marzolla

Ha iniziato lo studio della Direzione d’orchestra con il M° Piero Bellugi, diplomandosi brillantemente al Conservatorio “Cherubini” di Firenze. Ha seguito i corsi di perfezionamento del M° M. Zuccarini a Milano, dirigendo l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, in più occasioni l’Orchestra Sinfonica di Sanremo ed il Coro Musica No-va. Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Glauco Bertagnin presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Novara e ha ottenuto, sempre con lode, il Diploma accademico di secondo livello in Discipline musicali (Violino) presso il Conservatorio “Venezze” di Rovigo. Si è perfezionato con i maestri Romano, Vaitsner, Vernikov, Carmignola, Ughi. Allievo ai corsi di formazione orchestrale dell’Emilia Romagna di Budrio e Imola, prima parte dell’Orchestra Giovanile Italiana (Fiesole 1996-97), Primo violino di spalla dell’Orchestra Giovanile dell’Accademia della Scala (Milano 2000/01), dove si è perfezionato con il M° Manara, e Primo violino di spalla dell’Orchestra Giovanile Cherubini di Piacenza (diretto

dal M° R. Muti) e dell’Orchestra Giovanile del Veneto. Accanto allo studio del Violino, si è laureato con il massimo dei voti in Viola presso il Conservatorio “Ghedini” di Cuneo. Ha collaborato e collabora tuttora con le seguenti orchestre: del Comunale di Bologna, la Fenice di Venezia, del Teatro “Verdi” di Trieste, Sinfonica della Rai di Torino, Toscanini e Filarmonica di Parma, la Filarmonica della Scala di Milano, del Teatro Lirico di Cagliari, la Symphonica Toscanini, del Teatro “C. Felice” di Genova, Philarmonique di Montecarlo, diretto da Maestri quali Maag, Gatti, Sinopoli, Tate, Chailly, Muti, Kuhn, Maazel, Sir Davis, Oren, Krivine, Lazarev, Karabtchevsky, Steinberg, Kakhidze e molti altri con i quali ha effettuato tournée negli Stati Uniti, Argentina, Brasile, Giappone, Cina, Marocco e in tutta Europa. Attualmente ricopre il ruolo di Primo dei Secondi Violini presso l’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Orchestra Sinfonica Carlo Coccia

Fondata nel 1994, è oggi una prestigiosa realtà musicale; la presenza sempre più assidua in importanti Stagioni Concertistiche la rendono un punto di riferimento della vita musicale italiana e la collaborazione con importanti direttori e solisti ne conferma la crescita artistica. Dal 1999 l'orchestra ha intrapreso una fattiva collaborazione con l'Associazione Coro Filarmonico del Teatro alla Scala effettuando diversi concerti nelle principali città italiane. L'Orchestra Carlo Coccia ha affiancato il Balletto della Scala per la serata inaugurale del Teatro Alfieri di Asti nel giugno 2002 e per alcuni anni ha effettuato diverse tournée con il Balletto di Mosca, affrontando il grande repertorio classico: Schiaccianoci, Lago dei cigni. Ha al suo attivo già molte incisioni discografiche. Parallelamente all'attività sinfonica, l'orchestra svolge un'intensa attività in campo operistico partecipando, dal 1994, alla Stagione Lirica del Teatro Coccia di Novara; lunga la serie di produzioni tra cui La Traviata, Rigoletto, L'Italiana in Algeri, Il Turco in Italia, Il Trovatore, Madama Butterfly, Il Barbiere di Siviglia, Nabucco, Lucia di Lammermoor, Macbeth, Manon Lescaut, La Figlia del Reggimento, Carmen, Don Pasquale, Turandot, Cavalleria Rusticana e Pagliacci, Bohème, Norma, Elisir d'amore, Adriana Lecouvreur e Sonnambula. Recentemente ha riportato sulle scene, in prima esecuzione in tempi moderni, "Clotilde" e "Arrighetto" di Carlo Coccia, ottenendo un lusinghiero successo.

Coro Musica Nova

Il coro “Musica Nova” nasce a Sanremo nel settembre del 2004 con l’avvento dell’attuale direttore Paolo Caravati, che assume la direzione dell’allora coro “Amici di Montagna”, nato nel 1978 da un gruppo di persone animate dalla comune passione per il canto. Con Paolo Caravati la proposta artistica del coro si apre alla grande musica classica e sacra, ed è in questo contesto che il coro cambia la propria denominazione. Le idee e il metodo del nuovo Direttore – coadiuvato da Sonja Silvano, Eugenio Costa e Riccardo Crespi – modificano profondamente, insieme al repertorio, lo stile e il timbro del coro, grazie anche alla Scuola di Canto che caratterizza tuttora, come educazione permanente, le prove ordinarie e la preparazione agli eventi. Inizia una intensa ma selezionata attività concertistica, che vede il coro impegnato a proporre e partecipare ad eventi significativi per la città di Sanremo. Nasce dal 2008 una significativa collaborazione con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Il “suono” del coro rivela - pur rimanendo il “Musica Nova” un gruppo amatoriale – il progetto che fa da sfondo a tutti gli altri: l’instancabile lavoro sulla tecnica vocale e la sensibilità musicale, in continua evoluzione.

Corale di Calice - Maestro del coro: Adriano Alberti Giani

La CORALE DI CALICE è sorta nel 1974 sotto la direzione di don Aldo Pernat per il servizio liturgico

nel Santuario del SS. Crocifisso al Sacro Monte Calvario di Domodossola e nella Parrocchia di Calice. Ha ripristinato, nel 1986, l’antica tradizione del canto delle Sette Parole di Cristo in Croce al termine della solenne Via Crucis del Venerdì Santo. Nel 1989, in collaborazione con alcuni musicisti facenti parte di prestigiose istituzioni musicali sia italiane che straniere, ha dato vita alla CAMERATA STRUMENTALE DI S. QUIRICO, divenuta nel 2003 Orchestra da camera e nel 1995 ha ricostituito la SCHOLA GREGORIANA DEL SACRO MONTE CALVARIO.

La CAPPELLA MUSICALE del SACRO MONTE CALVARIO deve la sua denominazione all’attività d’insieme, sia liturgica sia concertistica, che si svolge presso il Sacro Monte coinvolgendo un ampio organico di musicisti articolato in diverse formazioni. Il Venerdì Santo 2003 ha proposto, in prima assoluta, l’esecuzione delle Sette Parole del Signore in Croce, appositamente commissionate al compositore ossolano Roberto Olzer, ottenendo unanimi e importanti consensi di pubblico e di critica. La Cappella Musicale ha inoltre nel suo repertorio musiche di H. Schütz, G. Carissimi, J. C. Bach, F. Schubert, J. M. e F. J. Haydn, A. Salieri e J. G. Rheinberger.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.