1

App Store Play Store Huawei Store

corta madonna neve

DOMODOSSOLA- 06-05-2015- “Ci hanno rubato la bandiera che avevamo posato

per il centenario dell'ingresso in guerra nel primo conflitto mondiale e la corona di fiori”. Così Giovanni Grossi, presidente degli alpini ossolani, racconta il gesto spregevole compiuto probabilmente mercoledì notte: “Come alpini ci siamo impegnati a mantenere sino al 2018, per il centenario della fine del conflitto mondiale le bandiere alla fontana della pace, al monumento alle foibe, a quello degli alpini ossolani ed a quello dei caduti- spiega Grossi- abbiamo già provveduto a sostituire la bandiera che ci hanno rubato, sono nostre, non del comune o di qualche partito. Chi l'ha fatto probabilmente non si rende conto di cosa significhino quel monumento e quella bandiera”. Sulla questione interviene anche fabio Basta di FdI: "Abbiamo appreso la notizia del furto della bandiera Italiana e della corona al monumento dei Caduti in piazza Madonna della Neve. Siamo indignati dell'accaduto perché non è solo un monumento ma ricorda tutti coloro che hanno difeso il nostro paese sacrificando la loro vita per la democrazia e la libertà. Il tricolore continuerà a sventolare perchè non sarà il gesto di qualche idiota a sfregiare il ricordo della nostra Gente è della nostra Nazione. Viva l'Italia!".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.