1

over 65 articolo

DOMODOSSOLA – 24-09-2017- La componente

del Cda del Consorzio Intercomunale dei servizi sociali Raffaella Zoldan è stata incaricata dal presidente del Ciss Giorgio Vanni a seguire per conto del consorzio l'andamento in Ossola del progetto “La cura è di casa”. Si tratta del progetto finanziato dalla Fondazione Cariplo che vede molti partner la provincia come capofila in collaborazione con i tre consorzi, l'Asl e parecchie Rsa dell'Ossola, del Verbano e del Cusio lanciato nel territorio del Verbano-Cusio-Ossola. “Il progetto -dice Raffaella Zoldan - intende sviluppare una rete di supporto pensata per gli over 65, rendendo così più semplice e immediato l’accesso ai servizi, attivando azioni di prevenzione e monitoraggio e cercando di favorire lo sviluppo di contesti comunitari che facilitino la permanenza e la cura dell’anziano nel proprio domicilio, dando priorità alla qualità delle vita e al benessere psicofisico delle persone. Si tratta di prevenire – prosegue Zoldan - i primi aspetti di vulnerabilità degli anziani. Sono attività che vanno dalla socializzazione fino ad arrivare ad attività di carattere sanitario. Il mio ruolo è di essere vicino all'erogazione del progetto tra le attività che vengono svolte, il consorzio e i sindaci. Il progetto è partito in tutti i comuni dell'ossola in alcuni sono già stati segnalati anziani e vengono già seguiti in altri invece si sta avviando. Molto importante è l'opera dei volontari perchè le associazioni di volontariato fanno da tramiteè un progetto che mette in gioco diverse organizzazioni”.

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.