1

Schermata 2018 07 10 alle 19.06.35

S.MARIA MAGGIORE- 10-07-2018- Il 28 e 29 luglio e dal 19 al 25 agosto torna a Santa Maria Maggiore Sentieri e Pensieri, il festival letterario diretto da Bruno Gambarotta, questi i protagonisti della sesta edizione: Michela Murgia, Carolina Orlandi, Paolo Hendel, Giampiero Mughini, Natasha Lusenti, Tamara Lunger, Gioele Dix, Margherita Oggero, Alessandro Alciato, Alberto Simone, Andrea Vitali e Beppe Bergomi, Stefano Ghisolfi, Geronimo Stilton, Roberto Morgese, Silvio Barbero, Emanuele Caruso, Teresio Valsesia, Annalisa Monfreda, Benito Mazzi, Alberto Sinigaglia, Andrea Raimondi, Raimondo Caliari, Mons. Franco Giulio Brambilla, Margherita Cassani e Daniela Denti: “A Santa Maria Maggiore (Valle Vigezzo) -così il comunicato ufficiale- sabato 28 e domenica 29 luglio e da domenica 19 a sabato 25 agosto torna per il sesto anno consecutivo Sentieri e Pensieri, la rassegna estiva – dal 2016 sotto la Direzione Artistica di Bruno Gambarotta – organizzata dal Comune di Santa Maria Maggiore con il sostegno e patrocinio della Regione Piemonte e l'importante collaborazione e contributo del Circolo dei lettori di Torino.

“Se scrivesse oggi il suo “Viaggio in Italia”, Goethe potrebbe annotare che nel nostro paese non solo fioriscono i limoni ma anche i festival, declinati e modulati su tutte le tematiche possibili. È un indice di civiltà, frutto dell'impegno di pubbliche amministrazioni, associazioni culturali e singoli volontari – afferma il Direttore Artistico del Festival, Bruno Gambarotta – per assicurare a cittadini e villeggianti occasioni di riflessione e di arricchimento culturale. Dovendo definire Sentieri e Pensieri, direi che il nostro è il “festival della capillarità”. Mi spiego: il nostro festival scommette sulla disponibilità delle persone a lasciarsi sorprendere e, perché no?, spiazzare. Il tempo delle vacanze deve poter fluire in libertà, secondo il gioco del caso, senza subire l'imperativo a dover essere presenti a eventi “imperdibili”. “La passeggiata prima di cena” (copyright Giorgio Bassani) porta ai nostri eventi un pubblico curioso, ben disposto, disponibile a sperimentare uno sguardo diverso sugli argomenti di volta in volta trattati, a differenza degli algoritmi dei social che, per spianare la strada ai messaggi promozionali, ci propongono materiali in sintonia con le nostre opinioni consolidate. Il tutto senza barriere, obbligo di prenotazioni, posti riservati, numero chiuso. Con una forte probabilità di imbattersi nel resoconto di un'esperienza e di un sapere di cui fino a quel momento ignoravamo l'esistenza. Sta qui – conclude Bruno Gambarotta – la capillarità che rende possibile l'osmosi fra chi sta sul palco e chi ha scelto liberamente di ascoltare quello che ha da dire con la possibilità di chiedergli dei chiarimenti”.

Anche quest’estate saranno molti i protagonisti (più che raddoppiati rispetto alle passate edizioni, con oltre 40 ospiti, tra autori, giornalisti e moderatori) che saliranno sul palco di Santa Maria Maggiore e andranno a comporre il ricchissimo calendario di Sentieri e Pensieri, nato nel 2013 sotto l’egida del Salone Internazionale del Libro di Torino, e che nel 2018 festeggia l'ingresso nel circuito di Borgate dal vivo e i 25 anni del Parco Nazionale della Val Grande con incontri dedicati alla montagna, tra cui la speciale serata d'anteprima del 19 agosto. Gli appuntamenti, a ingresso gratuito, si tengono sul palco di Piazza Risorgimento o presso il Teatro Comunale (alcuni eventi OFF e KIDS si terranno alla Scuola di Belle Arti e al Parco di Villa Antonia e potranno prevedere un biglietto d'ingresso).

“Il festival ‘Sentieri e Pensieri’ torna con un programma e ospiti di grande interesse – dichiara Antonella Parigi, assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte – Una manifestazione che rappresenta non solo un importante appuntamento culturale di conoscenza e confronto, ma una vetrina per tutta la Valle Vigezzo in grado di richiamare un numeroso pubblico, grazie anche alle numerose alleanze strette in questi anni con istituzioni del nostro territorio, dal Salone del libro di Torino al Circolo dei lettori”.

“Siamo felici di contribuire ad arricchire il programma del festival Sentieri e Pensieri, vanto del nostro territorio – dichiara Maurizia Rebola, direttore della Fondazione il Circolo dei lettori – e quindi di dialogare e tessere relazioni fertili con le diverse realtà culturali del Piemonte, in un'ottica di proficua condivisione”.

Sostenuta e fortemente voluta dal Comune di Santa Maria Maggiore, la rassegna Sentieri e Pensieri propone incontri con scrittori e autori che, partendo dai loro ultimi libri, si raccontano e dialogano su temi e argomenti che spaziano dalla cronaca all'attualità, dallo sport alla letteratura. Per tutta la durata dell'evento è allestito un bookshop in Piazza Risorgimento, gestito dall’Associazione Libriamoci degli editori e dei librai del Verbano Cusio Ossola.

“Un'edizione "col botto", quella dell'estate 2018 – conferma il Sindaco di Santa Maria Maggiore, Claudio Cottini – con grandi personaggi, le nuove proposte off e per i più piccoli, oltre ai diversi temi su cui riflettere durante un periodo di vacanza nel nostro grazioso borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Santa Maria Maggiore consolida la propria offerta culturale con Sentieri e Pensieri, portando il proprio festival, diretto mirabilmente da Bruno Gambarotta, ad essere, seppur così giovane, un appuntamento atteso non solo dal pubblico numeroso e appassionato, ma oggi anche dagli autori delle novità editoriali. Ringrazio quindi gli sponsor, i partner istituzionali e tutti coloro che nelle varie forme collaborano alla riuscita dell'evento”.

Una sesta edizione davvero ricca di novità, a partire dal 28 e 29 luglio, un weekend di anteprima con Sentieri e Pensieri OFF: temi trasversali e coinvolgenti saranno protagonisti sul palco di Piazza Risorgimento. Si parte sabato 28 alle ore 18 con l'autore, regista e terapeuta Alberto Simone che presenterà, in dialogo con lo scrittore e libraio Alessandro Barbaglia, “La felicità sul comodino” (TEA), alle ore 21 l'incontro con il Vescovo di Novara, Mons. Franco Giulio Brambilla, che presenterà con il curatore del volume Marco Vergottini “Le perle di Martini. La parola nella città” (EDB) e ancora domenica 29 alle 21 il giornalista sportivo di Sky Sport Alessandro Alciato e i suoi “Demoni” (Vallardi), in dialogo con il giornalista Patrizio Romano. Raimondo Caliari, “l'hobbista della carta”, torna a Santa Maria Maggiore con un incontro (ore 11 di domenica alla Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”) dedicato alla stampa su carta, a 550 anni dalla morte di Johannes Gutenberg. Sempre domenica e sempre alla Scuola di Belle Arti, ma alle 18, Margherita Cassani e Daniela Denti con i loro “Fogli volanti”.

Altra novità, Sentieri e Pensieri KIDS, ogni mattina nel corpo centrale del festival, con escursioni letterarie, presentazioni e laboratori per bimbi e ragazzi: tra gli ospiti, attesissimo, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo, Geronimo Stilton, protagonista della serie editoriale e dei cartoni animati (evento in collaborazione con il festival Borgate dal vivo) e il vincitore del Premio Battello a Vapore 2017, Roberto Morgese.

Il cuore del festival prevede sei giornate dal 20 al 25 agosto, con una serata d'anteprima speciale realizzata dal Parco Nazionale della Val Grande in occasione dei 25 anni dalla sua nascita: il Teatro Comunale di Santa Maria Maggiore ospiterà domenica 19 agosto “Un giorno a Monte Paradiso”. Il titolo ricorda il set naturale, proprio nel cuore della Val Grande, del film di successo “La Terra Buona”, che verrà proiettato alle ore 18. Alle 20.30 apericena a Km 0 a cura dei produttori di Campagna Amica Coldiretti. Alle 21 “La terra buona: cibo, stile di vita, natura”, una tavola rotonda con protagonisti d'eccezione: Silvio Barbero, Vice Presidente dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Emanuele Caruso, regista de “La Terra Buona”, Teresio Valsesia, giornalista e scrittore, autore del libro “Val Grande ultimo paradiso”. Moderatore

della serata sarà il giornalista Ivan Fossati, responsabile della redazione VCO del quotidiano La Stampa.

Ad inaugurare la sesta edizione di Sentieri e Pensieri lunedì 20 agosto alle ore 18 arriverà a Santa Maria Maggiore Michela Murgia, una delle ospiti più attese, con “Fino a trent’anni non ero femminista”, seguita alle ore 21 da Paolo Hendel, per la presentazione con Marco Vicari de “La giovinezza è sopravvalutata” (Rizzoli).

Saranno molte le protagoniste femminili della rassegna: Carolina Orlandi, figlia di David Rossi, il capo comunicazione di Banca Monte dei Paschi di Siena il cui discusso suicidio viene raccontato nel memoir “Se tu potessi vedermi ora” (Mondadori) in dialogo – martedì 21 alle ore 21 – con la giornalista Cristina Pastore. Natascha Lusenti, nota conduttrice di Rai Radio 2, presenterà mercoledì 22 alle ore 18 il suo esordio letterario “Al mattino stringi forti i desideri” (Garzanti) con la giornalista Maria Elisa Gualandris.

Giovedì 23 alle ore 18 Margherita Oggero dialogherà con Bruno Gambarotta sul suo ultimo libro edito da Einaudi, “Non fa niente”. Venerdì 24 alle ore 18 Annalisa Monfreda, direttore di Donna Moderna (e neo- direttore di Tu Style), sarà ospite a Santa Maria Maggiore per presentare “Donne come noi” (Sperling & Kupfer), insieme a Giorgia Benusiglio, una delle protagoniste di questo libro speciale, testimonial e consulente sulla prevenzione contro l’uso di sostanze stupefacenti: a dialogare con loro la giornalista Francesca Zani.

Sempre venerdì 24, ma alle 21, una delle più forti alpiniste del mondo, Tamara Lunger, presenterà con Luca Calzolari, direttore della rivista del CAI Montagne 360°, “Io, gli ottomila e la felicità” (BUR). Martedì 21 alle ore 17.30 un'interessante tavola rotonda approfondirà il giornalismo piemontese e le storie raccontate da quattro protagonisti d'eccezione: Bruno Gambarotta, Alberto Sinigaglia, Benito Mazzi e Andrea Raimondi. Ancora sport e montagna: mercoledì 22 alle 21, con Andrea Vitali e Beppe Bergomi, la cui vita viene raccontata nel nuovo libro dell'autore, “Bella zio” (Mondadori), presentato dal giornalista sportivo Luca Spriano. Nella serata di giovedì 23 alle 21, protagonista sarà il climber torinese Stefano Ghisolfi, in un incontro organizzato dalla sezione vigezzina del Club Alpino Italiano. Saranno infine due nomi importanti del mondo della cultura e dello spettacolo a chiudere l'edizione 2018 di Sentieri e Pensieri: sabato 25 agosto alle 18 Giampiero Mughini presenterà con la giornalista Fabiana Giacomotti “Era di maggio” (Marsilio), la sua appassionata analisi del maggio '68, mentre alle 21 l'autore e attore Gioele Dix racconterà con il giornalista e scrittore Matteo Severgnini la propria personalissima storia sentimentale della letteratura, con “Dix Libris” (Rai Eri).

***

Info:

Il programma completo di Sentieri e Pensieri è online su www.santamariamaggiore.info/sentieri e sulla fanpage ufficiale di Santa Maria Maggiore: www.facebook.com/santamariamaggioreturismo. Per informazioni – Ufficio Turismo e Cultura - Santa Maria Maggiore: 0324 95091 – 0324 94213 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'evento è realizzato dal Comune di Santa Maria Maggiore. Con il patrocinio e sostegno della Regione Piemonte Con il contributo e la preziosa collaborazione de Il Circolo dei lettori di Torino Partner organizzativi: CAI Valle Vigezzo – Parco Nazionale Val Grande – Associazione Libriamoci Mobility partner: Concessionaria Negri – Domodossola Media partner: ilLibraio.it

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.