1

Mostra Damasco 1

DOMODOSSOLA -8-11-2018 - Un frammento di Valdossola è approdato da qualche giorno a Damasco. Nell’ingresso monumentale del Museo Nazionale siriano, riaperto a fine ottobre dopo sette anni di chiusura forzata per il rischio di bombardamenti, è stata allestita la versione tradotta in arabo della mostra “I millenni per l’oggi. L’archeologia contro la guerra: Urkesh di ieri nella Siria di oggi”. Presentata lo scorso agosto al Meeting di Rimini, la mostra è curata da Giorgio Buccellati insieme alla moglie, Marilyn Kelly – Buccellati, a Stefania Ermidoro e a Yasmine Mahmoud, giovane siriana attualmente dottoranda all’Università di Pavia. Uno dei pannelli espositivi racconta il legame nato, grazie a Buccellati, fra la scuola media a indirizzo musicale “ex – Giovanni XXIII” di Domodossola e le scuole medie di Qamishli, in Siria. Un legame a distanza, creato da collegamenti via Skype, ma intenso al punto tale da generare produzioni artistiche: gli studenti ossolani hanno composto quattro brani dedicati alla Siria e i loro coetanei siriani hanno risposto con un video che li ritrae mentre suonano in mezzo agli scavi archeologici di Urkesh. Tutto è documentato da contributi video che sono parte integrante della mostra, scelta dal Direttore Generale delle Antichità e dei Musei della Siria, Dr. Mahmud Hamud, per arricchire l’evento della riapertura del Museo. Le ragioni di questa scelta risiedono nella ricchezza contenutistica del percorso espositivo, ma anche nella sua particolarità: la mostra spiega come gli scavi archeologici sono diventati  un punto di attrazione e di orgoglio per la popolazione locale, pienamente coinvolta nel lavoro di riscoperta delle proprie radici. Nel suo racconto emerge la grande sinergia nata fra gli archeologi e le comunità che vivono attorno al sito, ma anche la sinergia fra Siria e Italia per porre fine alla guerra come stato mentale, cioè per superare gli odi e le divisioni che essa crea. L’esposizione è itinerante; sarà allestita prossimamente in diverse città italiane e potrebbe arrivare, nei prossimi mesi, anche a Domodossola. Durante il Meeting di Rimini abbiamo realizzato una videointervista all’archeologo Giorgio Buccellati.

Mauro Zuccari

Mostra Damasco 2

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.