1

App Store Play Store Huawei Store

corta monsignor riboldi acerra

DOMODOSSOLA- 24-08-2015- Stamane presso il Sacro Monte Calvario, in forma strettamente privata in considerazione delle condizioni di salute in cui si trova Mons. Antonio Riboldi, verrà consegnato il premio "Repubblica Partigiana dell'Ossola" "40 Giorni di libertà” con la seguente motivazione: "Giovane chierico, durante la Resistenza partecipò in Val Sangone all'opera di sotegno alla popolazione civile e di aiuto alle formazioni partigiane, tanto da rischiare la fucilazione da parte dei nazifascisti. Giovane sacerdote in Belice, fece della sua chiesa baluardo di legalità opponendosi alle prepotenze mafiose e schierandosi dalla parte della popolazione. L'esperienza maturata in quel contesto e lo spirito con cui ha affrontato la sua missione, danno la dimensione del suo impegno pastorale e civile, profuso verso le comunità locali e nazionale. Nominato Vescovo da Paolo VI, ad Acerra ha coraggiosamente condotto una battaglia contro la camorra, segnando un passaggio importante nella costruzione  della coscienza civile della società italiana e affermando i valori della Costituzione nata dalla Resistenza".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.