1

App Store Play Store Huawei Store

corta giovani sound park comune domo

DOMODOSSOLA- 26-08-2015- Oggi pomeriggio nella Sala Storica del Palazzo Municipale di Domodossola, l’assessore all’istruzione, Salvo Iacopino, e l’assessore alle politiche giovanili, Paola Modini, hanno accolto i giovani del progetto “Sound Park”, lo scambio giovanile a sfondo musicale sostenuto nel quadro del programma europeo Erasmus+. Il progetto è promosso a titolarità dell'Agenzia Finis Terrae in collaborazione con lo sportello Eurodesk della Provincia del Vco, Comune di Domodossola, con il partenariato tecnico dell'Associazione Confetture Musicali. I giovani arrivati a Domodossola partecipano a diverse attività musicali incentrate principalmente sulla musica d'insieme, oltre ad attività e workshop di confronto culturale in lingua inglese. Con la direzione artistica di Mauro Pittarello giovani musicisti da Italia, Ungheria, Polonia e Spagna, lavoreraano sul piano espressivo a partire da brani rappresentativi della cultura nazionale e verso la produzione di brani originali. Il repertorio musicale allestito durante i 10 giorni di scambio culturale sarà presentato al pubblico nell'ambito di un concerto gratuito organizzato presso il Teatro Galletti il prossimo 1’ settembre, alle ore 21.00. Il gruppo di partecipanti italiano è stato selezionato attraverso un bando pubblico indetto dal Comune di Domodossola in rete con gli altri partner progetto. Il Comune di Domodossola ha offerto un sostegno concreto all'iniziativa garantendo varie forme di supporto logistico ed organizzativo. Dice l'assessore Salvo Iacopino “come Amministrazione comunale continuiamo ad impegnarci nella valorizzazione e promozione dell'educazione interculturale dei giovani. Crediamo infatti che confrontandosi con le giovani generazioni di altri paesi Europei, i nostri ragazzi possano maturare competenze importanti per la loro crescita personale ed in ottica di occupabilità futura. Inoltre questi progetti possono avere un ritorno allargato alla comunità.” L’assessore Paola Modini, sottolinea che: “Sfruttare tutte le opportunità messe a disposizione dell’Unione Europea, come il programma Erasmus Plus, è fondamentale per proporre maggiori opportunità ai giovani di Domodossola. Spingerli a partecipare a questi progetti è importante al fine di arricchire il loro bagaglio culturale e allargare i loro orizzonti.” Lo Scambio Culturale Giovanile è anche frutto della rete di contatti maturata dallo sportello Provinciale Eurodesk Vco, che avvicinano la nostra provincia ad un'ampia rete di organizzazioni giovanili internazionali, evidenzia la referente Francesca Bellomo; coordinatrice del progetto in rete con l'organizzazione promotrice Finis Terrae.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.