1

App Store Play Store Huawei Store

corta quantarte premiati poesia

DOMODOSSOLA- 09-11-2015- Si è svolta domenica nelle storiche sale di Palazzo San Francesco a Domodossola la cerimonia di premiazione dell'ottavo Premio di Poesia Quantarte è anche parola. Ha iniziato la presidente Castelli Maria Luisa con i ringraziamenti per i partecipanti, i presenti e chi ha collaborato per la riuscita della giornata. L'assessore Salvatore Iacopino, assieme all'assessore Paola Modini ha portato i saluti dell'Amministrazione Comunale, ha parlato storicamente di Palazzo San Francesco e ha promesso di continuare la collaborazione con Quantarte per il Premio in oggetto. Il Prof. Silvano Ragozza , con la sua solita maestria dialettica, ha introdotto la Cerimonia. Laura Savaglio e Paolo Tollini hanno iniziato la "recitazione" delle 20 poesie finaliste, 4 a testa con intervalli musicali della soprano Caterina Lippolis e del maestro Massimo Falda, che quest'anno ci hanno deliziato con canzoni storiche che parlavano dei due temi del premio, il gatto e il tempo. Al termine della lettura è stata data ai presenti la possibilità di partecipare all'estemporanea di poesia con le 4 parole indicate dalla giuria: terra, polvere, pane, inverno. Nella mezz'ora concessa per la scrittura delle poesie i presenti potevano visitare la collettiva allestita con le opere dei soci di Quantarte alla Cappella Mellerio. Al termine della mezz'ora sono stati premiati per la categoria "il tempo è un illusione", con opere di Giorgio da Valeggia, Maria Luisa Castelli e Anna Maria De Angeli Lavrano, Umberto Druscovich di Sarre Aosta, con la poesia Anemone blu, primo classificato; Vera Palomo di Varazze (ge) con la poesia Il tempo, secondo classificato; Sabrina Bordone di Genova, con la poesia Sogni senza tempo, terzo classificato.
Con le opere di Franco Picchetti, Antonello Maiorano e Laura Bonseri sono stati premiati per la categoria "La filosofia del gatto": Marinella Scaletti di Bolzano Novarese con la poesia il mio gatto, primo classificato; Loredana Faletti di Aosta, con la poesia "gatti liguri" seconda classificata; Sabrina Bordone di Genova, con la poesia "Mio uomo accorgiti di me". La commissione che ha letto e giudicato le poesie era composta da: Maria Luisa Castelli, Anna Brambati, Giorgio da Valeggia, Annamaria De Angeli Lavrano, Maria Luisa Foresi, Franco Picchetti, Silvana Pirazzi, Silvano Ragozza, Laura Savaglio, Laura Bonseri.
Infine si e svolta la premiazione delle prime tre poesie dell'estemporanea, scelte da parte della commissine: primo classificato Jhonatan Salina con la poesia "Nel mondo" , premiato con una scultura di Ernesto Gobbetti e una piastrella realizzata dalla pittrice Grafffio (che ne ha realizzate con scorci di Domodossola anche per gli altri vincitori); seconda classificata Sabrina Bordone, con la poesia "l'aroma della terra", premiata con cesto offerto da Brencio; terzo classificato Lisanna Cuccini con la poesia "Un dito sulla polvere" premiata con confezine tematica di ciccolato offerta da Grandazzi. Queste tre poesie saranno pubblicate sulla pagina di Quantarte in facebook mentre per le 20 finaliste si potrà scaricare gratuitamente l'antologia da www.mnamon.it.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.