1

App Store Play Store Huawei Store

violi vietti

VILLADOSSOLA-26-11-2015- Apre sabato 28 alle ore 17 e sarà visitabile

sino al 31 gennaio la mostra "Architettura e Sport - P. Vietti Violi Il mondo internazionale di un architetto ossolano a cinquant'anni dalla scomparsa” allestita a Villadossola al Centro Museale (ex cinema). Gli orari di apertura saranno sabato e domenica dalle 14, 30 alle 18. Altri giorni previo appuntamento al numero 3484482357. La mostra illustra la biografia, la formazione, le prime opere e la progettazione di Vietti Violi in Ossola attraverso una serie di pannelli illustrativi e l'esposizione dei disegni di Vietti Violi sopravvissuti, relativi alla sua formazione parigina all'Ecole Nationale Speciale des Beaux Arts. Due sezioni saranno dedicate alla villa Biraghi Lossetti che fu la sua residenza ossolana e alle trasformazioni da lui apportate all'edificio, e un'altra all'ambito famigliare, con pannelli relativi alle famiglie Biraghi Lossetti, Vietti Violi, e al figlio Emanuele che gli premorì". L'insieme delle celebrazione trae spunto dal 50° anniversario della morte dell'architetto, e vuole rivalutare la sua attività, espletata e riconosciuta a livello internazionale; egli infatti lavorò e progettò oltre che in Italia, in Turchia, Francia, Stati Uniti, Venezuela, Etiopia, India ed in numerosi paesi dell'Europa dell'est. Vietti Violi è nato Grandson, Vaud, nella Svizzera francese da genitori italiani che lì vi risiedevano per ragioni di lavoro, ha studiato a Ginevra e Parigi. Ha ottenuto il diploma di Architetto alla Scuola nazionale e Speciale delle Belle Arti di Parigi nel 1905. Si trasferì poi a Milano dove nel 1914. Iniziò la carriera come designer nel campo delle strutture sportive quali ippodromi, campi di gara, stadi e le loro strutture complementari. Nel 1907 sposò Maria Biraghi Lossetti, un'ereditiera aristocratica dei signori Di Vogogna Biraghi Lossetti, dalla quale ebbe l'anno seguente il figlio Emanuele, che diventò architetto e suo collaboratore a Milano. Nel 1944 divenne sindaco di Vogogna durante la Repubblica Partigiana dell'Ossola. Vietti Violi morì a Vogogna il giorno di Natale del 1965”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.