1

App Store Play Store Huawei Store

corta blardone usa paletto

DOMODOSSOLA- 07-12-2015- Max c'è. In Usa l'atleta ossolano ha sfoderato

un'ottima prima manche nel gigante vinto da Marcel Hircher, piazzandosi 16° a circa un secondo e mezzo di distacco, ma a pochi decimi dai primi posti. La seconda manche è stata affrontata con giusta prudenza, con un piccolo errore prima del muro finale che ha rallentato leggermente la discesa dell'ossolano, che è infine arrivato 19° a 2 secondi e 54 dal primo, e che si conferma comunque tra i migliori azzurri. Con questa prestazione Blardone ha acquistato nuova sicurezza, togliendosi dall'incubo di non essere nei primi trenta atleti. Ora le prossime gare vedranno al cancelletto un altro Max Blardone, con la testa più libera e la volontà di cercare non più il risultato dignitoso, ma la prestazione di un tempo, che in alcune condizioni, ed in certe giornate, potrebbe anche arrivare. Forza Max!

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.