1

App Store Play Store Huawei Store

corta bonacci davide mercatini

DOMODOSSOLA- 14-12-2015- “Un'edizione insuperabile”. Così il presidente

della Pro Domo Davide Bonacci commenta l'edizione 2015 dei Mercatini di Natale che nello scorso fine settimana hanno visto migliaia e migliaia di turisti affollare le 230 bancarelle montate dalla stazione internazionale verso il centro storico, una location che in molti hanno invocato come ideale per ospitare le caratteristiche bancarelle dal tetto rosso, ma che la pro Loco ha dovuto a malincuore scartare per l'impossibilità di posizionarle in piazza Mercato, dove il sabato si svolge il tradizionale mercato, rendendo così impraticabile l'insediamento delle bancarelle dal tetto rosso (ed ogni altra manifestazione nel corso dell'anno al sabato ndr.). Alcune edizioni fa si erano comunque messe le bancarelle nel centro storico, ma tutti i commercianti che avevano la postazione intorno a palazzo San Francesco o alla cappella Mellerio si erano lamentati per il poco lavoro, minacciando di non ritornare, i turisti infatti si recavano direttamente in piazza Chiossi o Fontana: “Serve un'uniformità- commenta Davide Bonacci- l'anno prossimo potremmo avere anche 300 bancarelle ma per posizionarle nel Borgo dobbiamo avere a disposizione tutto il centro storico, anche piazza Mercato. Quella sarebbe davvero la condizione ideale per avere un mercatino unico e caratteristico”. Speriamo che la futura nuova amministrazione domese tenga in considerazione le richieste della Pro Loco e delle altre associazioni che nel corso dell'anno vorrebbero organizzare in piazza Mercato qualche manifestazione al sabato sera, concordando con gli assegnatari dei posti al mercato in piazza un posizionamento prestigioso, ma fuori dalla piazza, per alcuni sabati all'anno.

Per la videointervista clicca qui

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.