1

App Store Play Store Huawei Store

corta masera calcio femminile azione

MASERA- 14-12-2015- Una giornata dal sapore decisamente più dolce per il Masera femminile, con un 8 a 1, inflitto alle San D. Savio Rocchetta, che significa vittoria dopo più di due mesi e che ha riportato le lancette indietro nel tempo, all'anno scorso più precisamente, quando le ragazze di Tortora vincevano e convincevano. Il tutto in una settimana nella quale le ossolane si sono viste togliere il punto conquistato contro la J Gold School a causa di problemi con il tesseramento di una giocatrice (costato quindi uno 0 - 3 a tavolino). Nell'undici iniziale le maseresi schierano Molinari al posto dell'indisponibile Piolini: una mossa dovuta ad una necessità, ma che si rivelerà decisiva. Proprio Molinari parte inizialmente da destra, con Martina Cerini centrale, e Rovereti larga a sinistra nel tridente d'attacco. Dopo dieci minuti tocca al capocannoniere Cerini sbloccare il risultato, con una precisa conclusione di destro all'altezza del dischetto. La superiorità ossolana appare evidente fin da subito: tuttavia nonostante il vantaggio acquisito relativamente presto, la mancanza di fiducia delle nostre, dovuta agli ultimi risultati, si rivela ancora molto forte e ne pregiudica la tranquillità sul terreno di gioco. Il risultato sono i venti minuti successivi al vantaggio in cui regna una grande confusione, con il Masera incapace di gestire serenamente il vantaggio. Tuttavia alla mezz'ora arriva il raddoppio di Molinari da azione successiva ad un calcio d'angolo, subito seguito però dall'ennesimo svarione difensivo che costa il 2 a 1. Prima della fine del primo tempo arriva l'importantissimo 3 a 1 segnato da Rovereti, che conclude una bella azione personale con un preciso tocco sola davanti al portiere. Nella ripresa, grazie al doppio vantaggio acquisito, la squadra di Tortora ingrana la quinta come non accadeva da parecchio tempo e dilaga: in cinque minuti arrivano due reti, con Rovereti e ancora Molinari e si rivedono finalmente i fraseggi veloci in mezzo al campo che avevano caratterizzato la passata stagione, con Rovereti e Cerini incontenibili nell'uno contro uno e Betlamini a fare buona guardia davanti alla difesa. A siglare le reti che portano al definitivo 8 a 1 sono ancora Rovereti, Noretta e Betlamini. Finisce così con un risultato finalmente positivo, il comunque deludente girone d'andata delle ossolane: questa prestazione però rimane di buon auspicio in vista del girone di ritorno, che avrà inizio il 24 gennaio con l'impegno casalingo contro il Formigliana. Di sicuro un po' di serenità è stata ritrovata in casa Masera: ora sarà necessario dare continuità ai risultati, sperando di risalire più posizioni possibile in classifica.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.