1

App Store Play Store Huawei Store

corta ospedale pizzi

DOMODOSSOLA- 15-12-2015- Il consigliere d'opposizione domese Lucio Pizzi, che in molti indicano come uno dei probabili candidati a sindaco nel centro destra, ma con una propria lista civica, alle prossime elezioni comunali domesi , ha iniziato la campagna elettorale con dei manifesti contro il sindaco Cattrini e la decisione di appoggiare la costruzione dell'ospedale nuovo ad Ornavasso: “La realizzazione dell'Ospedale unico in Ornavasso “collina” e la chiusura dell'ospedale San Biagio di Domodossola rappresentano certo un tema sul quale l'amministrazione Cattrini e il Pd vorrebbero scendesse il silenzio- spiega il consigliere comunale Lucio Pizzi- ma ciò non è accettabile poichè questo evento cancellerà per sempre ogni ruolo della nostra Città quale punto di riferimento per l'Ossola riducendola a poco più di un dormitorio. Forse l'idea che gira in qualche circolo del Pd è che "tanto i domesi sono così esausti che accetteranno tutto!"...niente di più sbagliato: se i rappresentanti del Pd domese, abilmente guidati dai sindaci di altri Comuni, pensano questo credo che facciano i conti senza l'oste. Credo che a Domodossola vi siano ancora molti cittadini che fanno parte di quella famosa "maggioranza silenziosa" che non è solita gridare in piazza o nelle sedi di partito ma che ha capito benissimo cosa sta succedendo. E tra questi forse vi è anche chi sciaguratamente si è fidato delle promesse di Aldo Reschigna (diventato potentissimo vicepresidente della Regione Piemonte grazie anche ai voti dei domesi) nonchè del Sindaco Cattrini, tornato alla ribalta politica grazie ai voti dei moderati di Domodossola ed ora pronto alla ricandidatura garantita dal Pd provinciale e torinese sulle spoglie del nostro Ospedale. Però sono gli stessi cittadini che hanno visto i manifesti esposti fino all'altro giorno sulle vetrate della sede domese del Partito Democratico, manifesti che riportavano proclami a difesa del San Biagio e del suo Dea (“Il San Biagio vive se vive il Dea, senza muore anche l'Ossola. Lotteremo in ogni sede.": questa la scritta sul manifesto del Pd) e che ora, tristemente, sono stati tolti nottetempo e nascosti in qualche cassetto!!! contrordine compagni! Ma i cittadini domesi non meritano di essere presi in giro: ecco perchè ho presentato un'interpellanza al Sindaco Cattrini su questo ingiustificabile cambiamento di rotta. l'Ospedale si puo' chiudere adesso che a Torino comandate voi del Pd? Ma non basta! Sui muri di Domodossola si deve vedere dove ci stanno portando il Sindaco Cattrini e il Pd ed è per questo che ho deciso di avviare una campagna di sensibilizzazione che metta a nudo i fatti: l'amministrazione Cattrini ha votato SI' all'Ospedale unico in Ornavasso “collina” e alla chiusura dell'Ospedale San Biagio. Il sindaco Cattrini non ha lottato per la sua città come avrebbe dovuto e andando avanti così l'Ospedale San Biagio, l'ultima azienda pubblica di Domodossola, verrà venduto alla faccia di tutti i sacrifici che le nostre genti hanno fatto per costruirlo!!! Basta! Non è pensabile che a Domodossola si tolga tutto! Serve uno scatto di orgoglio. Per questo da oggi a Domodossola saranno affissi i manifesti che fotografano la reale posizione del Sindaco Cattrini e del Pd sul futuro del nostro Ospedale: “Con il Pd Cattrini chiude l'ospedale san Biagio”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.