1

App Store Play Store Huawei Store

corta bolognini

DOMODOSSOLA- 15-12-2015- Dopo le accuse al Partito Democratico domese ed all'onorevole Enrico Borghi formulate dal Movimento Cinquestelle sulle diverse posizione che secondo l''M5S si tengono a Roma o a Domo su alcuni temi, il capogruppo domese del Pd Davide Bolognini interviene: “In merito alle ultime dichiarazione dei grillini resto perplesso e preoccupato se costoro si candidano a governare una città complessa come Domodossola, ho guardato con simpatia i grillini e su certi temi ambientali li ho anche condivisi in passato, ma dopo un paio di consigli comunali nel 2011 nei quali si sono presentati con le loro telecamerine si sono sciolti e spariti dalla scena politica domese come fa la neve che cade a Domodossola a marzo, buona per far sporcare le scarpe ma non utile per chi ama lo sci. Ora riemergono giusto per la campagna elettorale. Ma dove erano finiti? Nel frattempo non sembra che abbiano seguito corsi amministrativi. Bisogna saper distinguere tra un ordine del giorno, una interpellanza e un’interrogazione. Attaccano il Pd per un ordine del giorno sul Ttipp che però è stato presentato da Sinistra Unita, cosa peraltro fatta in diversi consigli comunali del Vco, ivi compreso quello di Verbania dove pur hanno un rappresentante ( ma di cosa parlano nei famosi meetup? ). Urge che qualche Guru li sottoponga a qualche corso e che gli sia spiegato la differenza che intercorre tra chi sottoscrive un ordine del giorno e chi ( eventualmente) lo vota. Preoccupato se si devono candidare ad amministrare una città complessa come Domodossola. Lungi dal dover dare spiegazioni a chi non partecipa ai consigli comunali neppure come cittadino, ma di fronte al documento presentato da Sinistra Unita, il Pd, che non ha padroni, ha deciso dopo aver discusso al proprio interno di lasciare libertà di coscienza su un tema complesso come Ttipp. Capisco la loro necessità di prendere voti a destra e a sinistra, e allora fanno comunicati stampa dove riportano pari pari le posizioni della Lega ( come la Lega rivendica ) sui richiedenti asilo e poi attaccano sul Ttipp e slot per cercare di prendere voti a sinistra. Ma ai cittadini domesi non vanno trattati da stupidi. Invece di parlare dei massimi sistemi siamo curiosi di sapere se con loro la gestione affidata al Ciss dei richiedenti asilo, che il Pd ritiene svolta in modo egregio e per questo ringrazia il Ciss Ossola, o se il Carnevale multietnico lanciato da questa amministrazione, che pure vede in prima linea una loro storica dirigente, verranno portati avanti anche da loro, visto il loro recente comunicato che chiudeva con un “Aiutimoli a casa loro”. Su questo come amministratori possiamo fare sul resto possiamo al massimo dire la nostra.”, conclude Bolognini.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.