1

App Store Play Store Huawei Store

corta montagna neve valle

MACUGNAGA- 19-12-2015- Il Monte Rosa continua a franare. Gli effetti

di questo clima “strano” per il periodo continua a mettere in sofferenza la “grande Montagna”. Per tutta la giornata di ieri si sono susseguiti vari distacchi di roccia e ghiaccio. La zona della Tre Amici (3727) sta crollando. Grazie alla webcam posizionata al Belvedere la situazione viene costantemente controllata. Luca Sergio, di Meteo Live Vco, spiega: «Si sono succeduti distacchi di neve e ghiaccio dal bordo della parete mancante. Nel pomeriggio di ieri una nuova frana ha riempito tutto il bacino della lingua di ablazione del ghiacciaio del Belvedere con una coltre polverosa. Bisogna pensare che dopo il primo grande crollo, è venuta allo scoperto nuova roccia che probabilmente, in milioni di anni, non aveva mai visto il sole, ed è proprio questo improvviso contatto a dilatare la roccia e spaccarla». Testimonianze di Guide Alpine e addetti agli impianti testimoniano di polvere propagatasi fino ai contrafforti dell’alpe Roffelstaffel e giù verso l’alpe Burki. Il fenomeno franoso è ben visibile anche dal Passo del Moro. Stamane alcuni tecnici della Protezione Civile ed esperti glaciologhi sono saliti sul ghiacciaio del Belvedere per osservare e valutare al meglio il fenomeno.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.