1

App Store Play Store Huawei Store

Francesca Barale2

BELGIO- 25-09-2021-- Era in programma questa mattina la prova su strada dei campionati mondiali Juniores di ciclismo femminile su un circuito molto impegnativo con partenza e arrivo nella cittadina di Lovanio in Belgio, da ripetere per cinque volte per un totale di 72,2 km con quattro muri da scalare: il Keizersberg (290 metri al 6% ma con punte del 9%), il Decouxlaan (500 al 3,8%), lo Wijnpers (400 al 7,5%) e il Sint Antoniusberg (100 metri al 7%).

 

Al via anche l’ossolana Francesca Barale che si è classificata 14a, ma seconda delle italiane preceduta da Eleonora Ciabocco 9a, nella gara vinta dalla britannica Zoe Backstedt in 1h55’33”.

Dopo un’iniziale fuga di una quindicina di atlete senza nessuna italiana a 40 km dall’arrivo il gruppo delle migliori torna compatto. Seguono una serie di scatti e fra questi anche quelli della Backstedt con la statunitense Kaia Schmid che non saranno più riprese e si classificheranno nell’ordine nella volata finale. Le inseguitrici hanno potuto giocarsi solo il bronzo mondiale andato alla tedesca Linda Riedmann, staccata di circa un minuto.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.