1

App Store Play Store Huawei Store

cc domo notte

DOMODOSSOLA - 17-01-2022 -- Intensificati i servizi di controllo, durante le notti del fine settimana da parte dei Carabinieri della Compagnia di Domodossola, con i militari dell’Aliquota Radiomobile supportati dagli uomini dei vari Comandi Stazione ossolani. Anche nelle serate di venerdì, sabato e domenica appena trascorse, i militari hanno posto particolare attenzione alle vie del centro dove più viva è la presenza giovanile, effettuando continui controlli nel “Borgo della Cultura”, in via Briona ed in via Marconi. In un piano mirato al contrasto ai reati legati alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze psicotrope, ed alla prevenzione degli schiamazzi ed atti vandalici dovuti ad una movida notturna che potrebbe essere troppo esuberante, numerosi sono stati i controlli dei locali di aggregazione giovanile, con attenzione allo spaccio ed al consumo di stupefacenti ed alcolici tra i giovani ed i meno giovani, così come alla circolazione stradale.
A tal proposito i Carabinieri della Stazione di Santa Maria Maggiore hanno denunciato un soggetto per essersi rifiutato di sottoporsi al test etilometrico, come previsto dall’art. 186 c.7 del Codice della Strada, mentre un’altra pattuglia è intervenuta per far abbassare il livello della musica in stereofonia di un bar del centro storico, perché ritenuto troppo alto. Complessivamente le serate, grazie alla presenza degli uomini dell’Arma, si sono svolte senza alcun problema ed il divertimento giovanile è proseguito con buona pace dei residenti del centro cittadino.
L’attenzione a queste situazioni continuerà incessantemente da parte degli uomini della Compagnia Carabinieri di Domodossola, così come i controlli al rispetto della normativa sul Covid-19.