1

App Store Play Store Huawei Store

sofia d ambrosio rally

OSSOLA- 14-05-2022-- L'Ossola si conferma terra di appassionati di sport automobilistici, con nuovi piloti emergenti sempre più forti in ogni categoria ma anche con navigatrici...

E' il caso di Sofia D'Ambrosio, domese che ci racconta l'emozione per il podio al 58°Rally del Valli Ossolane navigando il camuno Ilario Bondioni sulla Skoda PA Racing: "La soddisfazioen di fare un podio assoluto nella gara di casa è grande- spiega- il mio pilota è bresciano e quindi sapevamo di pagare in partenza il non conoscere le strade. la priam giornata non è andata benissimo, ci siamo girati e perso molti secondi. Al Lusentino anche noi avevamo gomme da asciutto, quindi la prima giornata eravamo indietro in classifica.

La domenica abbiamo deciso di attaccare pur sapendo che sarebbe stato difficile recuperare e di andarci a prendere il risultato che poi alla fine è arrivato. Io sono molto contenta, correre a casa propria è un'emozione particolare e soprattutto salire sul podio e vedere di fianco a te Davide Caffoni è emozionante, da piccolina lo vedevo vincere quindi è stato veramente bello. Mi è stato detto che forse sono la prima donna ossolana a salire sul podio, non ne ho la certezza ma se fosse così sarebbe davvero una grande soddisfazione nel mio piccolo.

Non mi ritengo una professionista, corro per pura passione da qualche anno, ho capito che era la mia passione e valvola di sfogo. Le ambizioni sono quelle di migliorare e di arrivare alle gare dei professionisti ma senza diventarlo a tutti gli effetti. Studio farmacia all'università e poi andrò a lavorare.

Quest'anno sarò ancora al fianco di Ilario Bondioni per qualche gara e poi farò il Campionato italiano rally terra con Baroncelli e magari altre gare. I complimenti alla New Turbomark sono dovuti, sono una garanzia per noi equipaggi, ci danno tranquillità, sono un team affiatato e ognuno svolge il suo lavoro nel migliore dei modi".