1

App Store Play Store Huawei Store

WhatsApp Image 2022 08 06 at 11.58.21

VOGOGNA - 06-08-2022 -- Nelle prime ore di questa mattina, a Vogogna, i Carabinieri della Stazione Premosello-Chiovenda, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Verbania, su richiesta della locale Procura della Repubblica – nei confronti di un cittadino extra-comunitario di origini marocchine, K.N, classe 2000, pregiudicato, responsabile del reato di estorsione.
Il provvedimento scaturisce da serrata attività d’indagine, avviata nel maggio scorso, che ha consentito ai militari di ricostruire tutti gli episodi di reiterate minacce e maltrattamenti, posti in essere dall’odierno arrestato, nei confronti di un giovane ventenne del posto il quale, al culmine delle vessazioni, era stato costretto a comprare un Iphone dal valore di 1300€ e consegnarlo all’estorsore.
La giovane vittima, dopo più di un anno di continue vessazioni e dopo aver ceduto ai ricatti con l’acquisto e la consegna dello smartphone, ha trovato il coraggio di denunciare quanto accaduto consentendo ai militari dell’Arma di avviare i dovuti accertamenti che hanno portato, in tempi brevi, al restrittivo.
Durante le fasi dell’arresto, i militari hanno eseguito anche un’accurata perquisizione domiciliare rinvenendo lo smartphone oggetto dell’estorsione, che è stato sequestrato. L’arrestato, dopo l’espletamento delle formalità di rito presso il Comando Provinciale Carabinieri di Verbania, è stato tradotto presso il proprio domicilio al regime degli arresti domiciliari.