1

App Store Play Store Huawei Store

b pizzi tandurella falciola

DOMODOSSOLA – 15-04-2016- Anche il consiglio comunale di Domodossola,

dopo Villadossola, ieri sera ha votato il conferimento all'Unione Montana delle Valli dell'Ossola dei compiti e delle attività relative alla centrale di committenza. L'accentramento della gestione delle gare di evidenza pubblica per razionalizzare la spesa non ha però trovato d'accordo la minoranza che ha votato contro favorevole la maggioranza tranne Daniele Maisano, Luciano Suci e Quintino Spataro che si sono astenuti. Lucio Pizzi della minoranza ha lamentato il fatto che nel protocollo viene prevista la durata di un anno rinnovabile con una possibile recessione a partire da giugno con effetto quindi a gennaio. “Nell'ultima seduta del consiglio avevamo concordato che la recessione non avvenisse a giugno ma a settembre – ha detto Pizzi - questo perchè essendoci le elezioni a Domodossola non ci sarebbero i tempi per recedere ed andremmo quindi a vincolare le scelte della futura amministrazione per un anno e mezzo. “C'è stata – ha lamentato Pizzi - incapacità di programmazione”. Sempre durante il consiglio è stato approvato il piano generale del traffico Urbano che prese le mosse nel 2013. Dopo le illustrazioni da parte dell''assessore Antonio Leopardi. Il consigliere di Sinistra Unita Massimo Di Bari ha rilevato che con il nuovo piano migliora la viabilità e la sicurezza per i pedoni e i ciclisti e viene anche incentivato il turismo grazie ad itinerari che collegano vari punti della città alla ciclovia del Toce. Su questo punto i consiglieri di minoranza si sono astenuti. Sono stati inoltre approvati i criteri generali e del metodo di stima del prezzo di cessione delle aree utilizzate per la realizzazione di interventi di edilizia convenzionata suscettibili dalla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà. E' stato inoltre approvato all'unanimità un ordine del giorno del Pd che che chiede verità e giustizia per il giovane italiano morto in Egitto Giulio Regeni. Il sindaco e l'assessore Salvo Iacopino hanno risposto a tre interpellanze del consigliere Lucio Pizzi sulla rimozione dei tetti in eternit in via Romita, sulla chiusura del laboratorio analisi e sulle scuole Rodari.

 

per il video clicca qui 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.