1

App Store Play Store Huawei Store

b pieve centralina comune

PIEVE VERGONTE- 27-04-2016- Non sarebbe accatastato un'immobile comunale,

lo stabile che ospita una centralina idroelettrica, di conseguenza- sostiene il consigliere d'opposizione Luciano Renso, sorgono dubbi sulla reale tassazione percepita dall'amministrazione comunale: “In questi giorni a Pieve Vergonte- spiega il consigliere comunale del gruppo consiliare La Pieu Sei tu, Luciano Renso- è stato pubblicato un elenco in cui sono riportati quegli immobili che dovrebbero essere accatastati. Ebbene, ironia della sorte, ho scoperto che l’immobile cosiddetto centralina S.E.O., ubicato in frazione Rumianca costruito su un’area intestata al comune di Pieve Vergonte, non è accatastato. Ne consegue che un qualsiasi amministratore del comune di Pieve Vergonte non può, in alcun modo, conoscere il valore catastale che l’agenzia delle entrate, dipartimento del territorio, avrebbe assegnato a quell’immobile qualora fosse stato regolarmente censito e dunque non ha la possibilità di verificare se le imposte, che il comune di Pieve Vergonte ha eventualmente percepito in relazione a questa centralina idroelettrica, sono state correttamente versate. Dopo aver depositato interrogazione scritta al sindaco ho ufficialmente informato dell’accaduto, il revisore economico finanziario del comune di Pieve Vergonte, l’ufficio della Corte Dei Conti della regione Piemonte, l’agenzia delle entrate ufficio provinciale di Verbania, l’ufficio della Corte Dei Conti di Roma e i consiglieri del gruppo consiliare “Pieve un paese in comune”. Questa vicenda unitamente ad altre questioni rafforza l’attendibilità di quanto più volte segnalato dal gruppo consiliare, La Pieu Sei tu, in merito ad una gestione economico finanziaria del nostro comune per lo meno sconcertante.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.