1

App Store Play Store Huawei Store

b gazebo lega a

DOMODOSSOLA- 06-10-2016- Continua il dibattito tra la segreteria domese della Lega Nord e l'onorevole Enrico Borghi

sul sostegno dato dal Governo ai piccoli comuni. Dopo l'accusa di Borghi al leghisti di essere “dissociati” sulla questione arriva la replica del carroccio domese: “La Lega ama i piccoli comuni, proprio per questo ci permettiamo di  criticare questo provvedimento. Tuttalpiù è il PD ad essere contro, infatti sta proponendo alle camere una legge per sopprimere proprio i piccoli comuni (DDL 3420 –soppressione comuni sotto i 5000 abitanti).
Chi sarebbero quindi i dissociati? La realtà è che si tratta di un'occasione persa, al solito tante belle parole, ma poi nei fatti: 10 milioni di euro nel 2017 per 5.500 comuni, meno di 2.000 euro ognuno, pochi centesimi per abitante. Nello stesso tempo vengono stanziati, tra gli altri, 20 di milioni per le  guardie forestali calabresi.  Ci permetta onorevole almeno una critica. Ci aspettavamo ad esempio che valutaste l'opportunità dell'esclusione dei piccoli comuni dai vincoli degli equilibri interni, cosi come ad esempio state valutando  l'esclusione dal patto di stabilità delle spese legate agli immigrati. Quei vincoli rappresentano un freno alla spesa per molti piccoli comuni che pur avendo avanzi di amministrazione non possono effettuate spese per la manutenzione del territorio, degli edifici scolastici ovvero effettuare piccole opere pubbliche che avrebbero anche una funzione di sostegno all'economia locale. Su Calderoli omette di dire che fu solo co-relatore nella prima stesura, poi, capita l’antifona, se ne andò sbattendo la porta. Stia sereno onorevole, comprendiamo la tensione di questi giorni, avete puntato tutto sul SI al referendum ed i sondaggi danno il NO di gran lunga avanti. Ieri sera abbiamo ascoltato la Boschi dirci che se passa il SI aboliranno le province, ma quante volte le abolite le province? Invece di abolire le province una volta al mese, pensate ai piccoli comuni non riempiteli di immigrati e tenete aperti gli Ospedali di periferia, a quelli si che siete contro voi del PD! Stia sereno onorevole, #IoVotoNO”