1

App Store Play Store Huawei Store

b donna cane

VILLADOSSOLA- Era la fine di agosto, poche settimane fa, quando una donna di Villadossola aveva denunciato per violenza sessuale un profugo ospitato in una struttura di Villadossola. Nei giorni seguenti all'episodio, con tutto il clamore e le prese di posizioni create, aveva ad un certo punto sbottato, ricordando a tutti che la vera vittima della situazione era lei, che aveva paura ad uscire nuovamente di casa, a portare il suo cane a passeggiare. Poi il trasferimento dell'accusato ad Omegna, ed infine, dopo un mesetto di indagini, l'arresto: “Sono contenta che la giustizia ha fatto il suo dovere- spiega- perché io ho passato un mesetto a girarmi sempre dietro per vedere se qualcuno mi seguiva. Adesso sono più tranquilla, anche se dopo l'accaduto non sono più andata con il cane in giro per Villa. Speriamo solo che gli serva da lezione”.