1

App Store Play Store Huawei Store

Cannot find nassirya_2016_messa subfolder inside /var/www/ossola24/images/articles/nassirya_2016_messa/ folder.
Admiror Gallery: 5.2.0
Server OS:Apache/2.4.52
Client OS:Unknown
PHP:7.4.27

b nassirya messa carabinieri

BEURA-13-11-2016 L’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Domodossola e il Comune di Beura Cardezza e Domodossola hanno ricordato questa mattina i caduti di Nassiriya in occasione del 13° Anniversario dell'attentato del 12 novembre 2003 che costò la vita a 28 persone, tra le quali 19 italiani di cui 12 Carabinieri, 5 militari dell’Esercito e 2 civili, impegnati nella missione "Antica Babilonia" con finalità di mantenimento della pace nel sud dell’ Iraq, con base principale a Nassiriya. La cerimonia è iniziata al monumento in Via caduti di Nassiriya e si è spostata poi, alle 11, alla parrocchia di San Giorgio Martire di Beura Cardezza per la messa in suffragio delle vittime. “Chiediamo la grazia di vivere la memoria di coloro che hanno sacrificato la vita. La vita è data perchè noi la possiamo dare – ha ricordato don Paolo Cavagna - è un dono. Non si possiede se non ciò che si dona”. “Contro l'azione del male – ha ricordato il sindaco di Beura Davide Carigi – c'è solo una cosa da fare affidarsi all'amore di Dio”. Carigi ha poi citato le parole di San Paolo nella lettera agli Efesini “Prendete dunque l'armatura di Dio, perchè possiate resistere nel giorno cattivo e restare saldi dopo aver superato tutte le prove, indosso la corazza della giustizia; i piedi calzati e pronti a propagare il vangelo della pace”. “Ringrazio – ha concluso il primo cittadino. L'Arma dei Carabinieri, tutte le Forze Armate e di Polizia tutte le associazioni combattentistiche per il fulgido insegnamento dato alla nostra società”. Parole di ringraziamento anche da parte del primo cittadino di Domodossola Lucio Pizzi “A questi uomini in divisa – ha detto- vogliamo rendere il doveroso omaggio per l'alto esempio di dedizione, di sacrificio, di eroismo e vogliamo evidenziare il legame di profonda amicizia e di collaborazione con l'arma dei Carabinieri sempre presente e attiva”. “Ringrazio i cittadini che sono intervenuti numerosi – ha detto il comandane dei Carabinieri di Domodossola Davide Lazzaro - sia davanti al monumento sia a Beura per la messa. Vedo che la popolazione non smette di credere dell'arma e capisce il sacrificio che si fa anche a distanza di tempo”. Anche il presidente dell'Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Domodossola Gabriele Basta ha ricordato il sacrificio dei Caduti di Nassiriya e il loro esempio di servizio del paese.

 

PER LA VIDEOINTERVISTA CLICCA QUI