1

App Store Play Store Huawei Store

corto colombo preioni

BORGOMEZZAVALLE- 13-05-2015- Un milione di euro di ragioni per i residenti a Seppiana e Viganella per votare la fusione tra le due municipalità e la creazione del nuovo Borgomezzavalle. Almeno questo sarebbe l'introito per le casse del nuovo comune stimato dai due sindaci, che lanciano un appello ai concittadini in vista del referendum del prossimo 14 giugno: “Le Amministrazioni di Viganella e Seppiana hanno condiviso la scelta di fondersi in un unico Comune- spiegano i sindaci Colombo e Preioni- unire le forze produce risparmi, risorse e migliora l’efficienza a favore dei cittadini. Dimezzeremo i costi politico-amministrativi e della struttura burocratica. Questi risparmi si traducono in una risorsa di oltre55.000,00 euro annui. Sono state introdotte nuove leggi e nuove norme che incentivano, con dei contributi, le fusioni dei comuni. Per la fusione di Viganella e Seppiana il Ministero dell’Interno ha decretato una maggiorazione del 20% dei trasferimenti statali che si quantifica in: 50.324,00 euro annui per dieci anni. Anche la Regione Piemonte, accogliendo la nostra richiesta di fusione, ha approvato un disegno di legge che assegna un contributouna tantum di 81.750,00 euro il primo anno e 8.660,74 euro come quota annuale per cinque anni. Piu’ di un milione di euro in dieci anni nelle casse del nuovo comune. Sono risorse importanti, permetterebbero di alleggerire le imposte ai cittadini, favorirebbero gli investimenti e permetterebbero di migliorare e accrescere i servizi alla cittadinanza. Siamo convinti che unire Viganella e Seppiana in un solo comune significa investire per un futuro che dia più certezze ai cittadini e migliori le loro condizioni per vivere in montagna. Ne parleremo insieme per rispondere alle vostre domande in due incontri pubblici, venerdì 29 maggio alle 21 presso casa Vanni e mercoledì 10 giugno sempre 21 al centro polivalente di Seppiana. La scelta di unire i Comuni dipende giustamente dai cittadini. Il 14 giugno presso i seggi elettorali dalle 07.00 alle 23:00 si effettuerà il referendum per scegliere l’istituzione del nuovo Comune. Partecipa alla scelta e vota sì”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.