1

App Store Play Store Huawei Store

corto zambelli team

DOMODOSSOLA- 27-05-2015- Ancora una volta il team del maestro Beppe Zambelli

porta il tricolore in Ossola, confermandosi tra le migliori squadre del panorama nazionale. A Capriate i domesi domenica hanno conquistato quattro titoli italiani Light (contatto leggero) nei campionati World Fighter Council a cui hanno partecipato oltre 500 atleti. Erano presenti anche cinque squadre che venivano dalla Francia, oltre a team di tutta Italia. I tricolori ossolani si sono schierati nella specialità k1 che include i pugni della boxe, tutti i calci delle arti marziali ( anche alle articolazioni), e le ginocchiate senza presa. Scarafile Nicolò è salito sul primo gradino del podio nella categoria -60 kg battendo in finale il compagno di squadra Passarella Mattia, durante le tre riprese da due minuti i due atleti si sono sfidati senza nessun timore riverenziale e dando vita ad un ottimo incontro: il team Zambelli ha fatto così doppietta conquistando oro e argento in un colpo solo. Scarafile è stato bravo a superare la sua poule, vincendo tre incontri e imponendosi anche in quello più importante che gli ha regalato il titolo italiano. Nei -65 kg ottima prestazione di Rovaletti Luigi che ha conquistato il tricolore dopo aver dominato tre avversari, Calabrò F., Guzzo A. e Verrillo M..L'Ossolano si e' aggiudicato tutte le sette riprese con grande determinazione e grande tecnica, nonostante la giovane eta'(18 anni appena compiuti )senza farsi intimorire dagli avversari con maggiore esperienza e eta' .A laurearsi campione italiano nei -80 kg è stato invece Nucera Giuseppe, abile ad eliminare De Palo G., Colosio A. e D’Angelo A. e a mettere mano sul titolo. Infine in campo femminile nei -60kg il team Zambelli ha portato a casa il primo gradino del podio con Cottini Simona, la quale ha sbaragliato la concorrenza vincendo sia contro Palazzi G. che contro Platoni C., indossando il tricolore, Cottini ha dimostrato le grande capacita che la distinguono . Proprio questi straordinari risultati non sono i primi della stagione, anzi vanno ad aggiungersi ad altri tricolori conquistati nel karate in provincia di Pavia. Il 22 marzo a Siziano nei campionati italiani di un ente di promozione sportiva il gruppo agonistico di ha tenuto alto l’onore dell’Ossola nella specialità kumite, che significa combattimento, vincendo il titolo nei campionati italiani a squadre con Ricci Aurora. Tricolore anche per Vaccari Fabrizio (8 anni) al termine dei tre incontri disputati e vinti con netta superiorita'. Si è dovuta accontentare di un argento, e quindi del titolo di vicecampionessa italiana, Laganà Alessia, campionessa italiana 2013 e 2014,che ha perso la finale negli ultimi 5’’ nonostante un’ottima prestazione.

Per quanto riguarda il pieno contatto nella Muay thai, arti marziale che comprende tutte le tecniche di pugno del pugilato, i calci delle arti marziali le ginocchiate e le terribili gomitate, Varese Davide sta proseguendo il suo percorso professionistico , nel 2015 ha già vinto in gennaio contro il neo Campione Europeo di muay thai Ricci Alessandro,e a febbraio contro Locatelli Mattia,dominando in entrambi i match, portando il suo palmares a 13 vittorie 1 pareggio e 3 sconfitte e ora si sta preparando al prossimo match , in data imminente. Sempre nel ko ha esordito vincendo nella specialita' k1 Scrittori Naomi il 6 gennaio contro Colombo Barbara,e il 1 marzo contro Bersi Selene sbaragliando le avversarie in entrambi i match.Esordio non fortunato per Roperti Serena che perde il suo primo incontro di ko, ma esprime grande capacita' tecnica . “Sono contento di questi ottimi risultati, il mio team sta crescendo in ogni specialità e a breve ci saranno delle novità, ci stiamo preparando per impegni di altissimo livello,.” dice il maestro Beppe Zambelli.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.